rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Calcio

Bari-Catanzaro 2-1: Antenucci e Simeri affondano i giallorossi, galletti a +7 sui calabresi

Ai biancorossi il big match della 12ª giornata: Antenucci torna al gol con una prodezza, Cianci pareggia con il gol dell'ex ma Simeri riporta avanti i suoi. Mignani e i suoi prendono il largo in classifica sui calabresi, ora a 7 punti di distanza

Il Bari si aggiudica il big match della 12ª giornata di Serie C vincendo 2-1 in casa contro il Catanzaro. La sfida con i calabresi, che arrivavano da secondi al San Nicola, si è decisa tutta al termine di un primo tempo di grandissima intensità.

Il vantaggio del Bari è arrivato dopo 20' con una prodezza di Mirco Antenucci ma il Catanzaro è riuscito a replicare una ventina di minuti più tardi grazie alla rete siglata dall'ex Cianci. Poco prima di rientrare negli spogliatoi la squadra guidata da Michele Mignani si è riportata avanti grazie al gol di Simeri, segnato nei minuti di recupero.

Una rete importantissima quella del centravanti napoletano, che vale 3 punti, perché nonostante l'arrembaggio degli ospiti nella ripresa, il Bari è riuscito a mantenere il vantaggio e a conquistare un risultato fondamentale che lo porta a +7 sul Catanzaro. I calabresi perdono anche il secondo posto, ora occupato dal Monopoli a -5 dai galletti. Prossimo impegno per i galletti sabato 6 novembre sul campo della Juve Stabia.  

Bari-Catanzaro: la cronaca

Diversi cambi nell'undici iniziale dei biancorossi con Mignani che ne cambia cinque: a destra c'è Pucino, a sinistra torna ricci, a centrocampo fuori D'Errico dentro Bianco con Maita e Mallamo, in avanti largo alla coppia Antenucci-Simeri, con Cheddira che si accomoda inizialmente in panchina. Primo squillo della gara al 10': ci prova Bombagi con un tiro dalla distanza che termina fuori, pallone che sibila lontano di poco dal palo alla sinistra di Frattali. Replica il Bari con un destro di Mallamo, assistito da Botta, che si perde sul fondo. Proteste biancorosse al 12' per un presunto tocco con il braccio di Fazio in area di rigore. Colpo di testa ancora di Mallamo al 13' sul suggerimento di Botta, para Branduani. 

Superato da poco il quarto d'ora di gioco, grande occasione per Simeri bravissimo a mandare a vuoto Scognamillo con una finta di corpo e a calciare col pallone che non inquadra lo specchio di poco. Cambia il punteggio al 19': cross dalla destra di Pucino, Antenucci in mezza rovesciata realizza una splendida rete. Bellissima anche la dedica a Di Cesare, con il numero 7 che mostra alle telecamere la maglia del capitano. Vicino al pari il Catanzaro al 24': piazzato messo in mezzo da Vandeputte: incornata di Cianci, gran riflesso di Fratalli che devia in corner. Al 29' ci riprova Simeri con un tiro potente dall'interno dell'area, si salva Branduani che respinge in corner. Tegola per Mignani che alla mezz'ora è costretto a rinunciare a Maita per un problema muscolare: dentro al suo posto D'Errico. Pochi minuti più tardi costretti al cambio anche gli ospiti che perdono Rolando, non al meglio, rilevato da Porcino. 

Col passare dei minuti cresce il nervosismo e fioccano i gialli mostrati a Gigliotti e poi a Bianco. Al 41' pareggia il Catanzaro, approfittando forse del break nervoso dei galletti: Cianci vince un contrasto spalle alla porta con Gigliotti, l'attaccante è fortunato nel rimpallo col pallone che gli resta sul sinistro, piattone facile che infila Frattali. Non esulta l'ex biancorosso. Durante i 3' di recupero però il Bari rimette il muso avanti: su un break offensivo, Botta pesca Simeri in profondità, Fazio buca l'intervento e per il 9 biancorosso è uno scherzo battere Branduani per segnare il 2-1 con cui le due squadre rientrano negli spogliatoi.

Nessuna sostituzione durante l'intervallo, con le squadre che rientrano in campo con gli stessi undici che avevano concluso la prima frazione. Rientro in campo aggressivo del Catanzaro, decisivo l'intervento di Frattali: Gigliotti in difficoltà contro Cianci, la sfera finisce a Bombagi che calcia un rigore in movimento ma trova l'opposizione determinante del portiere biancorosso. 

Al 59' primo squillo della ripresa del Bari: si fa vivo Antenucci con uno slalom tra i difensori avversari concluso con un sinistro a giro che non prende lo specchio della porta di pochissimo. Doppio cambio per i galletti scoccata l'ora di gioco: dentro Cheddira e Mazzotta per Simeri e Ricci. La formazione biancorossa fatica ad uscire dalla propria metà campo, subendo la grande pressione degli ospiti, intuite le difficoltà dei suoi Mignani cambia ancora: Scavone prende il posto di Bianco, Di Gennaro, invece, rileva Botta. Il Catanzaro ci prova all'85' con una conclusione dalla media distanza di Martinelli, pallone leggermente deviato, parata semplice di Frattali. Ultimo brivido della partita durante l'ultimo dei 5' di recupero con Vandeputte che si insinua tra i difensori biancorossi e prova ad aprire il piattone ma conclude ampiamente sul fondo disturbato da Gigliotti e Terranova. Subito dopo il triplice fischio, vince il Bari

Bari-Catanzaro 2-1: il tabellino

BARI (4-3-1-2): Frattali, Pucino, Terranova, Gigliotti, Ricci (61' Mazzotta), Maita (30' D’Errico), Bianco (78' Di Gennaro), Mallamo, Botta (78' Scavone), Antenucci, Simeri (61' Cheddira). A disp.: Polverino, Plitko, Celiento, Citro, Lollo, Mazzotta, Belli, Paponi. All. Mignani

CATANZARO (3-4-2-1): Branduani; Fazio, Martinelli, Scognamillo; Rolando (35' Porcino, 67' Bearzotti), Verna (63' Cinelli), Welbeck, Vandeputte; Carlini (63' Vazquez), Bombagi; Cianci. A disp.: Nocchi, Romagnoli, Tentardini, De Santis, Curiale, Monterisi, Risolo, Gatti. All. Calabro

Arbitro: Rutella di Enna
Assistenti: Severino - Massimino
IV: Perenzoni

Marcatori: 19' Antenucci (B), 41' Cianci (C), 45'+2 Simeri (B)
Note - ammoniti Gigliotti, Bianco, Ricci, Pucino, Terranova (B), Martinelli, Welbeck, Bombagi (C). Recupero: 3' pt, 5' st

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari-Catanzaro 2-1: Antenucci e Simeri affondano i giallorossi, galletti a +7 sui calabresi

BariToday è in caricamento