rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Attualità

Bando mobilità per titolari di alloggi popolari: al via le domande per il cambio di alloggio

La richiesta potrà essere effettuata fino all'8 dicembre secondo le modalità stabilite dal Comune di Bari. "Esprimo la massima soddisfazione per il lavoro effettuato dal personale della ripartizione Patrimonio ed Erp" il commento dell’assessore al ramo Vito Lacoppola

Domande al via dall'8 novembre per il bando di mobilità degli assegnatari di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (ERP) del Comune di Bari. Le richieste potranno essere presentare dai regolari assegnatari di alloggi di ERP, con esclusione dei conduttori di alloggi concessi in via provvisoria e temporanea, fino al 10 dicembre. La mobilità è rivolta a coloro che risultano essere regolari componenti del nucleo familiare dell’assegnatario.

Come ricordato dal Comune in una nota, possono richiedere un cambio di alloggio gli assegnatari degli alloggi Erp che si trovano in una delle seguenti condizioni stabilite dall’art. 39 della Legge regionale n. 10 del 7/4/2014: situazione di sovra o sotto affollamento rispetto allo standard abitativo secondo il livello derivante dal grado di scostamento esistente, in eccedenza e in difetto; esigenza di avvicinamento al luogo di lavoro o di cura e assistenza, qualora si tratti di persone anziane o con disabilità; inidoneità oggettiva dell’alloggio occupato a garantire normali condizioni di vita e di salute per la presenza nel nucleo familiare di componenti anziani o disabili.  

Il richiedente dovrà inoltre essere in possesso dei requisiti previsti dall’art. 1 del bando comunale.

“Esprimo la massima soddisfazione per il lavoro effettuato dal personale della ripartizione Patrimonio ed Erp - commenta l’assessore al ramo Vito Lacoppola - in quanto, con la pubblicazione di questo bando, ottemperiamo finalmente a quanto disposto dalla Legge regionale n. 10 del 2014, rispondendo nei fatti ad una delle richieste che più frequentemente ci rivolgono gli assegnatari degli alloggi di Erp".

Potranno partecipare all’avviso tutti i nuclei familiari, legittimi assegnatari da almeno tre anni, che nel corso del tempo abbiano visto mutare le loro esigenze per via di un cambiamento nella composizione numerica della famiglia o per la sopravvenienza di una disabilità e/ o invalidità di un componente del proprio nucleo familiare.

Ai cittadini presenti nella graduatoria che gli uffici della ripartizione redigeranno ad esito di questo bando riserveremo il 20% degli alloggi che Arca Puglia Centrale ci passerà, in modo tale da dare attuazione alle richieste di mobilità fondate su esigenze oggettive.I cittadini interessati avranno un mese di tempo per partecipare all’avviso, e per chi ne avesse bisogno sarà possibile rivolgersi ai caf o ai patronati cittadini dei sindacati cssa per richiedere supporto nella compilazione delle istanze che andranno inviate a mezzo pec”.

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata al Comune di Bari, ripartizione Patrimonio - POS Edilizia economica popolare, viale Archimede 41/A, esclusivamente a mezzo pec (propria o altrui) all’indirizzo: patrimonio.comunebari@pec.rupar.puglia.it, debitamente compilata e sottoscritta, con allegato documento di riconoscimento in corso di validità, pena l’esclusione dalla graduatoria.

Il Comune provvederà alla formazione della graduatoria in base al punteggio attribuito alle domande e, a parità di punteggio, le domande saranno graduate secondo i seguenti criteri di priorità: in relazione alla situazione reddituale del nucleo familiare avente titolo, assumendo priorità il nucleo familiare percettore di reddito inferiore; qualora più domande presentino la medesima situazione reddituale, le stesse saranno graduate tenendo conto della data di presentazione della domanda; in caso di presentazione delle domande in pari data, si terrà conto dell’orario di ricezione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bando mobilità per titolari di alloggi popolari: al via le domande per il cambio di alloggio

BariToday è in caricamento