menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il campo Mirko Variato di Japigia cresce, al via la riqualificazione: "Sarà fiore all'occhiello del calcio giovanile e dilettantistico a Bari"

Questa mattina è stata ufficialmente consegnata la struttura alla Ripartizione Lavori Pubblici del Comune. Il progetto, da 998mila euro complessivi, finanziati con il Credito Sportivo, prevederà lavori fino al termine dell'estate

Qualche anno di attesa, prolungata anche a causa di un anno vissuto con il Covid e dei relativi disagi per lo sport di base e non solo. A Japigia, però, il conto alla rovescia è terminato: a brebe partiranno i lavori per la riqualificazione del campo 'Mirko Variato', a pochi passi dal Palaflorio, struttura di riferimento per il calcio giovanile a Bari e in provincia.

In attesa dell'avvio vero e proprio del cantiere, questa mattina è stata ufficialmente consegnata la struttura alla Ripartizione Lavori Pubblici del Comune. Il progetto, da 998mila euro complessivi, finanziati con il Credito Sportivo, prevederà lavori fino al termine dell'estate. L'intera superficie del centro sportivo sarà completamente riqualificata: il campo da gioco, da realizzare con erba artificiale di ultima generazione, misurerà 100x80 metri. I lavori comprenderanno anche la realizzazione di una piccola tribuna da 100 spettatori, nuove zone esterne, il raddoppio degli spogliatoi e l'implementazione dell'impianto di illuminazione. La struttura sarà omologata per ospitare incontri fino al livello del Campionato di Eccellenza.

"In un momento legato al lockdown e al blocco delle attività sportive - ha spiegato a BariToday l'assessore comunale Pietro Petruzzelli - cerchiamo di farci trovare pronti per la ripartenza che speriamo avvenga con l'inizio della prossima stagione. A settembre il campo dovrebbe essere pronto, in modo da poterlo utilizzare fin dalla ripresa, prevista per ottobre".

Petruzzelli traccia anche una proposta per poter utilizzare con maggiore efficienza una struttura che diventerà un piccolo fiore all'occhiello del capoluogo: "Questi lavori - aggiunge - potranno consentire al Municipio I  di poter dare in affidamento pluriennale il campo da gioco, seguendo le linee guida della gestione degli impianti sportivi comunali e della Regione Puglia". L'obiettivo sarebbe quello di ottimizzarne l'utilizzo, evitando gestioni di 'corto respiro' e con prospettive temporali che si esaurirebbero al termine di una stagione.

campo Mirko Variato

Soddisfatto, per l'accelerazione sui lavori, il presidente del Municipio I, Lorenzo Leonetti: "Ad ottobre 2020, il Municipio decise di rinviare l’inizio dei lavori - afferma -  così da permettere alle associazioni calcistiche di proseguire gli allenamenti senza dover “migrare” in altri paesi- Si chiude così una bellissima esperienza di gestione e condivisione con le associazioni del territorio" - commenta Leonetti - "nell’ottica della bella politica partecipata e dell’amore per lo sport. Le associazioni coinvolte, hanno dato un grosso esempio di maturità e alla luce del propagarsi dei contagi, hanno deciso autonomamente di anticipare la conclusione delle attività che, come concordato, era prevista per la fine del mese di marzo. Si parte quindi in questa importante riqualificazione che consegnerà al territorio municipale, una meravigliosa struttura sportiva all’avanguardia dal punto di vista tecnologico e della fruizione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento