rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità

Musica, teatro, danza e artisti di strada: da San Girolamo a Madonnella gli eventi della 'Festa del Mare'

Gli appuntamenti in programma dal 3 al 18 agosto nei quartieri costieri della città: tra concerti, dj set, mostre e spettacoli, una rassegna "per i baresi e per i turisti in città"

Dagli eventi musicali al teatro, dalle mostre al cinema all'aperto, dagli artisti di strada agli spettacoli comici. Due settimane di appuntamenti, disseminati lungo i quartieri della città che affacciano sulla costa (San Girolamo, Santo Spirito, Torre a mare, Bari vecchia e Madonnella), per celebrare la 'Festa del Mare'. Il cartellone dell'iniziativa in programma dal 3 al 18 agosto, promossa dal Comune con Regione, PugliaPromozione e Teatro Pubblico Pugliese, è stata presentata questa mattina a Palazzo di Città.

Gli appuntamenti quartiere per quartiere

Una rassegna che vuole proporre un'offerta diversificata per i baresi che restano in città, ma anche per i turisti sempre più numerosi che decidono di trascorre qualche giorno a Bari. Il Fortino di Sant’Antonio, ad esempio, dal 5 al 18 agosto ospita Bari Vinyl Connection, a cura di Summit Club coordinato da Assioma, un fitto programma di dj set e un mercatino del vinile dedicato agli appassionati e dal 5 all’11 Sailing Books – Rotte letterarie a cura di Spine, con libri, fumetti, edizioni limitate e curiosità per gli amanti della lettura sul tema del mare. Il Teatro Margherita dal 3 al 31 agosto invece ospita la mostra On Board con gli artisti Federico Winer, Noelle Mason, Dario Agrimi e Jasmine Pignatelli e la direzione artistica di PhEST. Piazza della Torre a Torre a Mare il 5 agosto ospita lo spettacolo Il sol ci ha dato alla testa della Rimbamband. Piazza Eroi del Mare invece il 6, 7 e 8 agosto ospita un ricco programma di live e dj set, piazza dei Mille diventa un teatro a cielo aperto con spettacoli di tre icone assolute della scena teatrale barese: 9 agosto Anonima GR in Bar Qui Si Gode, 10 agosto Nico Salatino in Pane, Amore e Pomodoro e 11 agosto Gianni Colajemma in BariLand. E ancora il Waterfront di San Girolamo ospita il 12 agosto lo spettacolo di Danza aerea Prime Visioni - I Suoni del Mare di Elisa Barrucchieri, colonne sonore famose e visioni in danza a terra, in aria, in acqua al tramonto e diventa un’arena con le proiezione, in collaborazione con Apulia Film Commission, dei fil Cult Quo Vado?, 13 agosto, e La Capagira, 14 agosto. Infine Bari Vecchia dal 16 al 18 agosto ospita un gruppo di writers impegnati nella realizzazione di murales dedicati all’ecosistema marino e B.Arts, festival degli artisti di strada a cura di Trick e Ballack. Inoltre Festa del Mare lascerà un segno tangibile sul territorio con il coinvolgimento di 5 noti writers che lavoreranno in piazza Mercantile per realizzare altrettanti murales dedicati all’ecosistema marino con dei riferimenti all’inquinamento dei mari con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico al tema.  - IL PROGRAMMA COMPLETO DEGLI EVENTI

Bari sempre più attrattiva

"Vogliamo celebrare il mare non solo come sfondo di una cartolina o luogo dell’anima, fonte di ispirazione letteraria, bensì come luogo di apertura che rappresenta fisicamente il sentimento dell’accoglienza che Bari pienamente incarna", ha detto l'assessore alle Culture Ines Pierucci. "Questa è una rassegna che abbraccia più arti: dagli eventi musicali come i dj set al Fortino alla musica dal vivo a Torre a Mare, dal teatro in piazza a Santo Spirito all’arte di strada a Bari vecchia, fino alla danza e il cinema all’aperto a San Girolamo. Senza dimenticare una novità che mi sta particolarmente a cuore e che riguarda il coinvolgimento di numerose librerie indipendenti della città che al Fortino proporranno Sailing books – rotte letterarie, con una scelta accurata di libri dedicati al tema del mare".  "Per Pugliapromozione si tratta di sostenere un trend in continua crescita - ha commentato Luca Scandale dirigenrti di PugliaPromozione - che negli ultimi due anni vede la città di Bari registrare un dato positivo consolidato con il +16% di arrivi e il +12% di presenze ad agosto 2018 rispetto ad agosto 2017 e che in particolare, rispetto ai turisti stranieri, segna addirittura un +21% di arrivi e +18% di presenze. Negli ultimi anni è cambiata la percezione della città di Bari tanto all’interno quanto all’esterno, e se oggi il capoluogo di regione è visto come una città vitale, interessante, culturalmente attiva, si deve alla nuova percezione che ne hanno i baresi stessi". "Credo che questa iniziativa – ha concluso Maddalena Tulanti, membro del cda del TPP - possa riassumersi in tre parole chiave che sono: presenza, dati i grandi numeri in termini di partecipazione per gli appuntamenti promossi nella stagione estiva; multidisciplinarietà, per la varietà dell’offerta nell’ambito dello stesso cartellone, e Lonely planet, che quest’anno ha scelto Bari tra le dieci mete europee top nel 2019, un fatto impensabile solo 15 anni fa. Un riconoscimento che attesta la straordinarietà della città di Bari e i cambiamenti avvenuti questi anni. Il TPP è il braccio operativo della Festa del Mare, una programmazione di qualità per la quale siamo orgogliosi di essere al fianco del Comune".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica, teatro, danza e artisti di strada: da San Girolamo a Madonnella gli eventi della 'Festa del Mare'

BariToday è in caricamento