Filippo Anelli rieletto presidente dell'Ordine dei Medici di Bari. La proposta: "Tamponi rapidi nelle scuole"

Sull'emergenza covid: "In previsione di una malaugurata crescita dei dati di contagio, occorre fare una verifica delle scorte di dispositivi di protezione individuale"

Filippo Anelli, presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici, è stato confermato alla guida dell'Ordine barese assieme al suo vicepresidente Franco Lavalle. Nel corso delle elezioni svoltersi ieri, sono stati inoltre nominati segretario Giuseppe D'Auria e tesoriere Alessandro Nisio, confermato presidente della Commissione Albo Odontoiatri.

Per Anelli si dovrà procedere al tavolo di confronto con la Regione Puglia, in cui dovranno "esserci tutti i nodi legati al contenimento della pandemia di Covid-19. Occorre ampliare l'offerta del vaccino antinfluenzale, oltre che negli studi dei medici di medicina generale anche negli ambulatori specialistici e di guardia medica. Inoltre, in previsione di una malaugurata crescita dei dati di contagio, occorre fare una verifica delle scorte di dispositivi di protezione individuale e delle modalità di distribuzione di tutti i presidi, per rassicurare tutti gli operatori sanitari e metterli nelle condizioni di poter portare avanti con serenità e in sicurezza il proprio lavoro, che abbiamo visto essere fondamentale per il contenimento dell'epidemia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la scuola, rimarca Anelli, "vogliamo proporre alla Regione l'impiego dei tamponi immunologici, i cosiddetti tamponi rapidi. Si tratta di test approvati dall'Iss, che consentono di ottenere una risposta sicura in pochi minuti. Potrebbero somministrarli i medici scolastici, consentendo ai singoli studenti di non saltare giorni di scuola e ai dirigenti scolastici di avere risposte immediate per l'isolamento di eventuali cluster", ha proposto Anelli. L'Ordine porterà al tavolo di confronto regionale anche il tema la revisione del regolamento per l'apertura degli studi dentistici e la formazione, con la richiesta di aumentare le borse di studio post laurea, di lavorare a una rete formativa che coinvolga anche gli ospedali e garantire la qualità del corso di formazione specifica in medicina generale, con più risorse".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

  • Da lunedì stop alla didattica in presenza per gli ultimi 3 anni delle superiori, Emiliano: "Rallentiamo i contagi covid"

  • "Servono misure severe ovunque in Italia": anche Emiliano segue la 'via De Luca' e non esclude il lockdown

  • Covid, Emiliano chiude tutte le scuole in Puglia: da venerdì 30 ottobre stop alla didattica in presenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento