La polizia scientifica si racconta a 150 studenti baresi: i ragazzi diventano investigatori in una finta scena del crimine

La dimostrazione è avvenuta al Centro polifunzionale della polizia di Stato in via Cacudi. Con il progetto 'Virtute e conoscenza' sono stati organizzati incontri in tutta Italia con esibizioni interattive

Una finta 'scena del crimine' in cui sono gli studenti, attraverso le conoscenze acquisite, a dover risolvere il caso. È una delle attività a cui hanno partecipato 150 alunni delle scuole di Bari e provincia nell'ambito del progetto nazionale 'Virtute e Conoscenza', organizzato dalla polizia di Stato per far capire ai ragazzi come lavora e le metodologie impiegate dalla polizia scientifica.

L'incontro a Bari

A Bari l'incontro, che ha coinvolto l'istituto Tecnico Tecnologico "Nervi-Galilei" di Altamura, l'istituto tecnico economico statale "Francesco Maria Genco" di Altamura, il liceo scientifico - istituto tecnico tecnologico "Luigi Dell'Erba" di Castellana Grotte e l'istituto tecnico tecnologico "M. Panetti" di Bari, si è tenuto in mattinata al Centro polifunzionale della Polizia di Stato, in via Cacudi. Durante l'incontro sono stati proiettati alcuni video relativi all'attività della Polizia Scientifica e sono stati realizzati stand espositivi con i quali gli studenti hanno scoperto le attrezzature utilizzate dalla Polizia Scientifica, capire quando vengono utilizzate e conoscere il loro funzionamento attraverso l'attività esplicativa degli operatori. Tra le materie trattate ci sono: indagini grafiche e falso documentale, chimica, balistica, dattiloscopia e tanto altro saranno le materie trattate. Sarà allestita una "Scena del Crimine" e saranno esposti i mezzi specializzati della Polizia Scientifica, il Moving Lab ed il Full Back. Al termine della visita, quando ormai gli studenti erano diventati "esperti investigatori della scena del crimine", è andato in scena il gioco investigativo “Scientificando", che prevede il coinvolgimento diretto delle scolaresche: sono stati proiettati video relativi a casi concreti che gli studenti hanno risolto individuando la risposta corretta tra quelle sottoposte nell’ambito di un quiz a risposta multipla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • Tenta di attraversare con le sbarre in chiusura, auto resta bloccata al passaggio a livello

  • "Da qui non esci vivo", imprenditore vittima d'estorsione legato e minacciato per una denuncia: arrestato 'U can'

Torna su
BariToday è in caricamento