Attualità

L'inseguimento si conclude con l'incidente, nell'auto arnesi da scasso: un arresto e una denuncia per due baresi

Nel corso della perquisizione condotta all'interno dell'Audi, sono stati rinvenuti numerosi attrezzi da scasso, materiale adesivo, walkie talkie e un navigatore satellitare. In corso le ricerche degli altri due occupanti della vettura

La Polizia ha arrestato in provincia di Brindisi un 46enne barese, Domenico Lucchesi, e denunciato un 54enne del capoluogo pugliese, nonché altre due persone in corso di identificazione, al termine di un inseguito conclusosi con un incidente alle porte di Tuturano, sulla Ss 613m al termine di un inseguimento cominciato a Lecce.

La Polizia, attorno alle 19 di ieri, aveva notato sulla superstrada, in direzione lecce, un'Audi A3 di colore nero, più volte segnalata in zone abitate e colpite da furti in appartamento. L'auto viaggiava a forte velocità e con 4 persone a bordo. Alla vista delle pattuglie, il conducente del veicolo ha accelerato: è così scattato un inseguimento in cui l'Audi avrebbe anche tentato di speronare le auto della polizia. Giunti allo svincolo per Tuturano, la vettura, guidata da Lucchesi, si è schiantata contro un furgone che lo precedeva, provocando il ferimento degli occupanti (due uomini e una donna) di quest'ultimo veicolo.

Foto (12)-3

Nel corso della successiva fuga a piedi, gli agenti hanno bloccato il 46enne e il 54enne che invano avevano tentato di nascondersi nelle campagne circostanti. Nel corso della perquisizione condotta all'interno dell'Audi, sono stati rinvenuti numerosi attrezzi da scasso, materiale adesivo, walkie talkie e un navigatore satellitare. In corso le ricerche degli altri due occupanti della vettura.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'inseguimento si conclude con l'incidente, nell'auto arnesi da scasso: un arresto e una denuncia per due baresi

BariToday è in caricamento