Tre nuovi tronchi fognari a Bari: dalla Regione 7.5 milioni di euro per i lavori, "appalti in gara questa estate"

Le risorse riguardano altrettanti progetti preliminari già approvati da Palazzo di Città: interesseranno San Paolo, Carbonara, Ceglie, Santo Spirito, Palese e Torre A Mare

Sette milioni e mezzo dalla Regione Puglia al Comune di Bari per finanziare tre nuovi tronchi di fognatura bianca nella città. Le risorse riguardano altrettanti progetti preliminari già approvati da Palazzo di Città: Il primo dei quartieri individuati è il San Paolo (municipio III), per cui è stato redatto il progetto con il maggiore importo, pari a 5 milioni di euro: qui sarà realizzata una grossa condotta di convogliamento e scorrimento delle acque piovane lungo l'intera estensione di viale delle Regioni, a partire dall'incrocio con via Caposcardicchio (dove sarà realizzata la rotatoria) fino ad arrivare all'intersezione con viale Europa, da cui proseguirà in direzione aeroporto fino al canalone Balice che costituirà il recapito finale dove le acque piovane, preventivamente trattate con filtratura, disoleatura e disabbiatura, saranno sversate.

Gli altri due progetti, da 1 milione e 250mila euro l’uno, interessano invece porzioni dei territori dei municipi I e V, cioè quelli che si affacciano sul mare, e II e IV ubicati nell'entroterra, con particolare attenzione ai quartieri Carbonara, Ceglie, Santo Spirito, Palese e Torre A Mare. Si tratta di interventi da eseguire in punti specifici che non dispongono di una rete di raccolta delle acque piovane e, quindi, presentano maggiori criticità correlate sia  al sovraccarico delle reti di fognatura mista, sia al ruscellamento e ristagno di acqua lungo strade e spazi pubblici. Nelle aree individuate di volta in volta in fase esecutiva, trattandosi di accordi quadro, saranno realizzati singoli tratti di fognatura bianca che permetteranno di alleggerire significativamente le portate attualmente trattate dagli impianti di depurazione Bari Est e Bari Ovest, spesso sovraccaricati anche da altre acque piovane che saranno convogliate nelle nuove reti di fogna bianca.

“Sono pressoché  pronti anche tutti i livelli di progettazione esecutiva - commenta Giuseppe Galasso - che contiamo di mandare in gara entro la prossima estate. Questi progetti, a cui stavamo lavorando da tempo, riguardano interventi molto importanti che troveranno una soluzione, grazie all’impegno dell’assessorato regionale ai Lavori Pubblici, a problemi storici della nostra città. La nuova condotta al San Paolo, ad esempio, risolverà definitivamente i problemi di ristagno e ruscellamento delle acque lungo i viali delle Regioni ed Europa, che in caso di piogge abbondanti si trasformano quasi in corsi, causando enormi disagi ai cittadini sia per la circolazione veicolare, sia per quella pedonale che diviene quasi impossibile".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si chiama ''1997 BQ'' ed è il gigantesco asteroide in avvicinamento alla Terra

  • "Se mi riprendi ti butto a mare": giornalista e operatore Rai aggrediti sul lungomare mentre filmavano gli assembramenti

  • Le Frecce Tricolori tornano a Bari: il 28 maggio tappa del 'Giro d'Italia' per le vittime del Covid-19

  • In Puglia 27 nuovi casi di Coronavirus, Lopalco rassicura sull'impennata dei contagi: "Numeri riferiti a periodi precedenti"

  • Superbonus al 110%, ristrutturare casa a costo zero: chi può richiedere la detrazione e quali lavori effettuare

  • Sette grandi personalità per far ripartire la Puglia: è il gruppo strategico nominato da Michele Emiliano

Torna su
BariToday è in caricamento