Mercoledì, 4 Agosto 2021
Attualità

Dalla lotta alle mafie alla prevenzione della violenza di genere: premiato a Bari Francesco Messina, direttore centrale anticrimine della Polizia

Il riconoscimento assegnato al prefetto nell'ambito della 24esima edizione del 'Magna Grecia Awards': "Continuità è la parola chiave della nostra azione"

Messina con il questore di Bari, Giuseppe Bisogno

Ieri sera, a Bari, presso il Sagrato della Basilica di San Nicola, si è svolta la 24ma edizione del “Magna Grecia Awards”, il premio istituito nel 1996 dallo scrittore e regista Fabio Salvatore, per “celebrare il cuore, il pensiero, l’azione” e valorizzare l’operato di uomini e donne che hanno saputo dare un contributo significativo alla società.

Nell’ambito dell’evento, presentato da Nunzia De Girolamo e dallo stesso Fabio Salvatore, è stato premiato il Prefetto Francesco Messina, Direttore Centrale Anticrimine, che – come si legge nella motivazione – “nel corso della sua lunga carriera professionale nella Polizia di Stato, non ha mai sopito l’entusiasmo nel combattere la criminalità, in tutte le sue espressioni, dalla lotta alle mafie al contrasto alle infiltrazioni criminali nell’economia, fino alla prevenzione della violenza di genere. Ponendosi al servizio dello Stato con abnegazione e vocazione, è un punto di riferimento a garanzia della pacifica convivenza civile e della legalità”.

Il premio è rivolto a personalità selezionate per il contributo offerto alla società nell’ultimo anno, attraverso la propria attività artistica, civile o sociale; il Magna Grecia Awords 2021, prevede inoltre una partnership solidale con il progetto “30 Ore per la Vita”, di cui Lorella Cuccarini è testimonial, e si svolge inoltre sotto il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali, della Regione Puglia, della Città Metropolitana e del Comune di bari, del Teatro Pubblico Pugliese.

Il claim della serata è stato “Ed io avrò cura di te”, chiaro omaggio al compianto Franco Battiato, un riferimento alla cura, all’attenzione e all’amore non tanto verso sé stessi, quanto verso il prossimo.

Il Prefetto Messina, nel ringraziare per il riconoscimento attribuitogli, ha dichiarato “continuità è la parola chiave, continuità nell’azione di contrasto alla criminalità organizzata; voglio condividere questo premio con tutta la Polizia di Stato, ma anche con i colleghi dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza che ogni giorno fanno questo lavoro con abnegazione, e su questa strada continueremo”
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla lotta alle mafie alla prevenzione della violenza di genere: premiato a Bari Francesco Messina, direttore centrale anticrimine della Polizia

BariToday è in caricamento