Abbaticchio trionfa a 'Sindaci, ai fornelli': premiata la sua carbonara in salsa pugliese

Il primo cittadino di Bitonto ottiene il primo premio alla kermesse grazie al piatto realizzato con il sindaco di Cerveteri(nel Lazio), Alessio Pascucci

I due sindaci vincitori (Foto nell'articolo: Il premio ad Antonio Moschetta. Credits: Rp Consulting)

È la coppia formata dal sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, e dal primo cittadino di Cerveteri (nel Lazio), Alessio Pascucci, ad essersi aggiudicata la sesta edizione della kermesse 'Sindaci, ai fornelli'. Abbaticchio - in sostituzione del sindaco Decaro - ha trionfato nell'evento a Capurso ideato da Sandro Romano, con una versione speciale della Carbonara, rivisitata in salsa pugliese.

A decretarlo vincitore tra i 10 sindaci in gara - divisi in 5 squadre - è stata la giuria composta dalla maestra di cucina Palma D'Onofrio, dallo chef Nazario Biscotti de Le antiche sere di Lesina, dal gastronomo Pino De Luca, dal presidente regionale Unione Cuochi Puglia  Michele D'Agostino, dal direttore WACS World Association of Chefs' Societies Mino Maggi, dallo chef Antonio de Rosa, dal prof. Antonio Moschetta, noto dottore e ricercatore, dal direttore METRO Bari Dario Raho, da Rosanna Cirasino - dirigente scolastico I.I.S.S. Gaetano Salvemini di Fasano, da Giacomo Giancaspro, docente di cucina, dall’avvocato Francesco Zompì, gourmet e da Mario Falco, presidente Associazione Cuochi Gargano e Capitanata.

Le squadre in gara

Le squadre in gara rievocavano nel nome l’appartenenza territoriale degli chef: “Bari centrale”, risultata poi vincitrice; la “Dolmen Team Culinary Bisceglie” con i sindaci Costanzo Cascavilla (San Giovanni Rotondo) e Fabrizio Quarto (Massafra), affiancati rispettivamente dagli chef Pantaleo Dell'Olio di Villa Sant’Elia a Trani e Vito Losciale di Villa Bautier, Tenute San Lorenzo a Cerignola; la “Svevia Alliance Gourmet” con i primi cittadini Michele Longo (Alberobello) e Domenico Vitto (Polignano a Mare) con gli chef Mario Musci del Gallo Restaurant a Trani e Giuseppe Boccassini di Memorie di Felix Lo Basso a Trani; la “Daunia Experience” con i sindaci Franco Landella (Foggia) e Angelo Annese (Monopoli) e gli chef tutor Roberto Pepe dell’Agriturismo La Campagnola a Foggia e Giuseppe Scarlato dell’Artesian Grill a Foggia; infine la squadra de “Lu Salentu” con i sindaci Gianni Stefàno di Casarano (Lecce) e Domenico Conte (San Vito dei Normanni) supportati dagli chef Alessandro Pascali della Tenuta Furnirussi a Serrano, Carpignano Salentino e Stefano Valente del Valente Ristorante del Salento a Casarano.

Il premio al professor Moschetta

Durante la serata è stato assegnato al professor Moschetta il premio speciale “Mario Giorgio Lombardi”, istituito alla memoria del fondatore e governatore dell’Accademia Italiana Gastronomia e Gastrosofia. La motivazione: "Per la sua opera di ricerca e divulgazione scientifica nel campo dell’alimentazione, rendendo fruibile a tutti, anche attraverso il suo libro “Il tuo metabolismo”, la cultura della corretta educazione alimentare. Grande assertore, inoltre, dell’olio extravergine d’oliva, quale alimento cardine della dieta mediterranea e prodotto di spicco del comparto agroalimentare ed enogastronomico pugliese”.

GSF_4167-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non sono mancate anche guest star fuori concorso, come il 'sindaco di Puglia', il governatore Michele Emiliano, e il sindaco Francesco Crudele del Comune di Capurso, ottimo padrone di casa e organizzatore dell’evento. Entrambi, mentre i sindaci si sfidavano a colpi di ricette, si sono cimentati nell’elaborazione della focaccia barese con un suggeritore d’eccezione, il presidente del Consorzio della Focaccia barese, Giovanni Di Serio, servendone poi al pubblico, supportati dalla simpatia del Cannavacciuolo di Puglia, Emanuele Natalizio, patròn e chef del Patriarca a Bitonto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento