rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

Il fratino torna a nidificare sulla costa barese: "Tredici avvistamenti della specie protetta negli ultimi giorni"

La conferma arriva dall'assessore all'Ambiente, Pietro Petruzzelli. "Le prime coppie si inizieranno a formare a febbraio e a marzo avremo i primi nidi" spiega

I fratini tornano a nidificare sulla costa barese. Sono ben 13, infatti, gli avvistamenti della specie protetta, come raccontato dall'assessore all'Ambiente, Pietro Petruzzelli sui social. Simbolo della pulizia, come assicura, del tratto costiero che lambisce la città. 

"Le prime coppie si inizieranno a formare a febbraio e a marzo avremo i primi nidi confermando la Puglia come la regione col più alto numero di coppie presenti nel periodo riproduttivo - racconta l'assessore - e Bari come l'unica grande città in Italia ad avere un numero così cospicuo di nidificazioni. Grazie soprattutto all'impegno che ci stiamo mettendo, anno dopo anno, insieme alla associazione LitorAli nella difesa dei nidi sulla nostra costa".

"Se mai ne avessimo ancora bisogno, la presenza del Fratino è un motivo in più per avere rispetto dell'ambiente che ci circonda perchè, come in questo caso, è il luogo scelto da alcune specie animali per compiere il loro ciclo di vita, che quindi va rispettato nel migliore dei modi" spiega l'assessore, che conclude il post con un invito a fare attenzione ai possibili nidi di fratino se si passeggia sulla costa a sud di Bari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il fratino torna a nidificare sulla costa barese: "Tredici avvistamenti della specie protetta negli ultimi giorni"

BariToday è in caricamento