Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità

Parcheggi e biglietti dei bus si pagano con la app: oltre 4.300 utenti in due settimane per 'Muvt'

I numeri delle registrazioni dal 17 al 31 luglio per la nuova app per la mobilità lanciata dal Comune: oltre 2.200 già incassati per il pagamento della sosta

Sono 4.363 gli utenti che dal 17 luglio scorso fino al 31 si sono registrati a Muvt, la nuova app per la mobilità lanciata dal Comune di Baru. Disponibile per Ios e Android, la app consente al momento di pagare la sosta su strisce blu in tutte le zone della città come pure i titoli di viaggio a bordo degli autobus urbani (corsa semplice, biglietto a tempo, biglietto giornaliero).

Gli incassi con Muvt

Oltre ai numeri degli utenti registrati, Palazzo di Città rende noti anche i ricavi della sosta effettuata tramite Muvt, che ammontano a 2.274,97 euro, mentre quelli relativi ai biglietti venduti a 693,6 euro, per un totale di 620 titoli di viaggio acquistati in due settimane. Il pagamento dei servizi disponibili può essere effettuato con carta di credito, Sisal Pay, Postepay e Satispay, con la possibilità di pagare di volta in volta il singolo servizio o creare una sorta di “borsellino virtuale” da cui scalare i soldi utilizzati per i servizi via via utilizzati. Per i passeggeri degli autobus che non dispongono dell’app MUVT sarà possibile continuare ad utilizzare il servizio di acquisto e pagamento del titolo di viaggio attraverso il sistema SMS da addebitare direttamente sul credito telefonico.

Il telecontrollo

Una volta acquistato il biglietto per il servizio di trasporto, o dopo aver pagato il dovuto per il tempo di sosta previsto, le attività di controllo vengono effettuate attraverso un telecontrollo sulla targa dell’auto da parte degli ausiliari della sosta o delle obliteratrici elettroniche capaci di rilevare i dati dei biglietti acquistati direttamente dallo schermo dello smartphone. Nel frattempo l’AMTAB sta provvedendo ad emettere nuovi biglietti cartacei dotati di QR code leggibili dai nuovi dispositivi.

Decaro: "Siamo sulla buona strada"

"Questi dati ci fanno capire che siamo sulla buona strada - commenta il sindaco Antonio Decaro - e che i cittadini sono pronti a sostenere le novità che stiamo introducendo d’accordo con l’azienda. L’obiettivo è quello di rendere più accessibile il servizio di trasporto pubblico e di migliorare ulteriormente gli strumenti a disposizione per la sosta. A regime il sistema MUVT permetterà ai cittadini di viaggiare su bus, treni e parcheggiare sulle strisce blu gestendo la propria “mobilità urbana” attraverso un unico dispositivo". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi e biglietti dei bus si pagano con la app: oltre 4.300 utenti in due settimane per 'Muvt'

BariToday è in caricamento