Attualità

Il 'pesce mangiaplastica' si prepara ad arrivare sulle spiagge di Bari: "Un bel modo di sensibilizzare i bagnanti"

L'annuncio dell'assessore Petruzzelli. Dopo essere stato sperimentato in altri lidi pugliesi, l'arredo ecologico sarà installato in città con la collaborazione del Circolo Legambiente di Bari. Al suo interno si potranno buttare rifiuti di carta e plastica

Il 'pesce mangiaplastica' sta per fare il suo debutto sulle spiagge di Bari. A dare la notizia, attraverso un post sui social è l'assessore comunale all'Ambiente, Pietro Petruzzelli, postando una foto dell'arredo ecologico già sperimentato in altre parti della Puglia. Nello specifico si tratta di un contenitore di grandi dimensioni a forma di pesce con l'interno cavo, nel quale si potranno buttare bottiglie e materiali di plastica, che sarà installato in collaborazione con il circolo di Legambiente 'Eudaimonia Bari'. "Un bel modo per tenere pulito le spiagge ma che rende "plasticamente" l'idea di quanta plastica inutile utilizziamo e dobbiamo quindi smaltire. Sicuramente molto di più di quella che realmente serve - spiega Petruzzelli - Un bel modo per sensibilizzare i cittadini all'autopulizia delle spiagge, alla corretta raccolta differenziata e per diffondere una sana cultura della sostenibilità ambientale". E lo stesso assessore promette di essere presente insieme ai volontari "a disposizione dei bagnanti per educare al giusto utilizzo del pesce".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 'pesce mangiaplastica' si prepara ad arrivare sulle spiagge di Bari: "Un bel modo di sensibilizzare i bagnanti"

BariToday è in caricamento