rotate-mobile
Attualità

Puglia prima regione per vaccinazioni anticovid ai bambini: in provincia di Bari oltre 13mila somministrazioni pediatriche

Coperta una percentuale pari al 14,57%, la più alta in Italia. L'invito a vaccinare i piccoli arriva anche dal Giovanni XXIII, dove il numero di bimbi ricoverati per il virus è passato da uno di inizio dicembre ai 16 attuali: nessuno presenta problemi gravi

La Puglia è la prima regione italia per vaccinazioni ai bambini tra i 5 e gli undici anni, con una percentuale pari al 14,57%: fino a questo momento, 35.026 bimbi hanno già ricevuto la prima dose, su una platea totale di 240.444. Nella nostra regione, le vaccinazioni pediatriche sono state avviate nelle scuole, attraverso i pediatri di libera scelta e durante gli open day, a cui si è aggiunta da ieri la possibilità di prenotare la somministrazione negli hub sul sito 'lapugliativaccina.regione.puglia.it', nelle farmacie e chiamando il numero verde 800713931: nelle prime ore sono state circa 2.000 le prenotazioni registrate. Rallenta invece il numero di prime dosi tra gli over 12: nella settimana dal 25 al 31 dicembre, infatti, sono state circa 6mila le somministrazioni, dimezzate rispetto alle settimane precedenti quando mediamente sono state 12mila le prime dosi ricevute. I pugliesi over 12 non vaccinati sono passati da 298.904 a 292.267, e il maggior numero è sempre concentrato nella fascia 30-49 anni (118.719).

Le vaccinazioni pediatriche nella Asl Bari

 A circa tre settimane dall’inizio delle prime dosi per i bambini, negli hub di Bari e provincia sono state effettuate già oltre 13mila vaccinazioni pediatriche e ad oggi il 17 per cento dei 5- 11 anni in provincia di Bari ha ricevuto la prima somministrazione e il 22 per cento a Bari città. Sono state 2621 le somministrazioni effettuate nella sola giornata di ieri nei punti vaccinali attivi della ASL di Bari. Di queste 2175 sono stati richiami di vaccino anti Covid, 265 prime dosi e 181 seconde. La campagna delle terze dosi continua ad assicurare la copertura di popolazione che attualmente in provincia di Bari è arrivata a quota 63 per cento, con picchi di copertura ancora più elevate nelle fasce di età over 60: nel dettaglio, l’86 per cento degli over 80 ha ricevuto la dose “booster”, il 73 per cento dei 70 -79 anni e il 68 per cento dei 60-69 anni.

All'ospedale Giovanni XXIII 16 bambini ricoverati

Intanto, l'invito a vaccinare i più piccoli, è arrivato anche dal Giovanni XXIII di Bari. Nel reparto di Malattie infettive dell'ospedale pediatrico, sono attualmente ricoverati per Covid 16 bambini, mentre a inizio dicembre era presente un solo degente. Il 60% di loro ha meno di un anno mentre gli altri hanno tra i 6 e i 12 anni. "È il dato più alto da inizio pandemia. Nessuno presenta grossi problemi respiratori da trattare con ossigeno, a differenza di alcune gravi polmoniti trattate nei mesi scorsi. I bambini più piccoli vengono sempre ricoverati con un genitore per fornire loro assistenza. Il virus circola perché i più piccoli non sono vaccinati. Rinnovo l'appello ai genitori, se i bambini sono in età per vaccinarsi lo facciano senza esitazioni”, ha spiegato dottoressa Desiree Caselli, direttrice del reparto.

Emiliano: "Incidenza dimostra efficacia della terza dose"

Sulla situazione Covid in Puglia e sull'andamento della vaccinazioni, è intervenuto nelle scorse ore via Facebook anche il presidente della Regione, Michele Emiliano, pubblicando un grafico relativo all'incidenza settimanale dei contagi da Covid in Puglia per fasce di età. 

"I dati indicano che la dose di richiamo (o terza dose) è un importante scudo verso il contagio. La circolazione virale é più elevata nelle fasce di popolazione pediatriche e nei giovani perché hanno cominciato più tardi il ciclo vaccinale e il richiamo rispetto agli adulti. Potete notare dal grafico come nelle fasce di età che si sono più vaccinate, dai 40 anni in su, il virus circola di meno, a riprova che la terza dose/richiamo sta svolgendo la sua funzione.  La buona notizia è che ancora una volta la Puglia si sta distinguendo per capacità vaccinale: siamo sopra la media nazionale con l’88% della popolazione vaccinata (+2,1% della media nazionale), siamo già al 40% di terze dosi già effettuate (più 4 punti della media nazionale) e sulla prima dose ai bambini 5-11 anni siamo addirittura primi in Italia con il 14,6%, 5,3 punti sopra la media nazionale, fatto questo molto importante per proteggere i bambini dalla malattia sintomatica e dai ricoveri. Stiamo lavorando incessantemente per potenziare hub, proseguire la campagna scuola per scuola, raggiungere tutti i cittadini con fragilità, potenziare i punti per effettuare i tamponi a cura delle Asl affinché le attese e le code siano più sostenibili. Anche nel corso di queste festività non c’è stato un momento di pausa, stiamo cercando ogni giorno di fare sempre più e meglio".

incidenza contagi Puglia Emiliano-2

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puglia prima regione per vaccinazioni anticovid ai bambini: in provincia di Bari oltre 13mila somministrazioni pediatriche

BariToday è in caricamento