menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una sala dedicata a Pina Belli D'Elia: così la Pinacoteca della Città metropolitana omaggia la studiosa

In programma sabato 23 marzo una tavola rotonda all'ex direttrice del museo, scomparsa nel luglio 2018. Durante l'iniziativa ci sarà anche un omaggio musicale

La Pinacoteca della Città metropolitana 'Corrado Giaquinto' omaggia la studiosa Pina Belli D'Elia. Il 23 marzo, data in cui la docente ed ex direttrice del museo, scomparsa nel 2018, avrebbe compiuto 85 anni, si terrà una tavola rotonda, con l'intitolazione della I sala del museo alla studiosa. 

In questa occasione sono stati invitati alcuni tra coloro che l’hanno affiancata o incrociata nel suo percorso lavorativo, prima come docente del Liceo Classico “Orazio Flacco”, poi come direttrice della Pinacoteca, poi come docente presso l’Università degli Studi di Bari.

Alla tavola rotonda parteciperanno, oltre il Sindaco Metropolitano Antonio Decaro, la Consigliera Metropolitana delegata ai Beni Culturali Francesca Pietroforte e Clara Gelao, già Direttrice della Pinacoteca sino al settembre 2018, l’Avv. Gianvito Mastroleo, già Presidente della Provincia di Bari: il Prof. Enzo Velati, studioso di fotografia, ex allievo di Pina Belli D’Elia presso il Liceo “Q. Orazio Flacco” di Bari; la Prof.ssa Christine Farese Sperken, già Ispettrice della Pinacoteca; la Prof.ssa Luisa Derosa, docente presso l’Università degli Studi di Bari.

Durante la manifestazione il Duo Daniela e Francesca Carabellese, violino e viola, eseguirà un omaggio musicale in onore della studiosa scomparsa.

Al termine della tavola rotonda la I Sala della Pinacoteca, sarà ufficialmente dedicata alla studiosa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento