Scompare a 97 anni Giulia Maria Crespi: il cordoglio del Fai pugliese

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

La scomparsa di Giulia Maria Crespi addolora profondamente il Fai pugliese. A 45 anni dalla istituzione, per iniziativa sua e di Renato Bazzoni, del Fondo ambiente italiano, cui dedicò, insieme a notevoli risorse finanziarie, un grande impegno organizzativo e ideale, Giulia Maria Crespi ci lascia il testimone nella battaglia per la tutela dell'ambiente e del paesaggio, per un'agricoltura pulita, per uno sviluppo realmente sostenibile. La Crespi era molto attenta alla realtà pugliese, alle drammatiche vicende del suo paesaggio, minacciato, non solo dalla xylella, ma anche dal dilagare del cemento, in nome di una crescita che non si preoccupa delle future generazioni e dei nostri compagni di avventura su questa terra, animali e piante. Il Fai pugliese continuerà, in suo ricordo, il suo generoso e lungimirante impegno. Saverio Russo Presidente Regionale per la Puglia FAI Fondo Ambiente Italiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento