Una voce amica per confortare i malati in ospedale e gli anziani: i volontari dell'AVO lanciano il servizio di ascolto telefonico

Il servizio è al momento disponibile per i degenti dell'ospedale San Paolo e della residenza per anziani Villa Marica, dove normalmente le attività dei volontari cercano di portare un sorriso a chi affronta la malattia

Una voce amica in un momento di difficoltà o solitudine. È la mission alla base del progetto 'Pronto Avo', lanciato anche sul territorio barese dai volontari dell'Associazione volontari ospedalizzati. Gli ammalati possono così chiamare  il numero 393 0476660 e saranno ricollegati al centralino telefonico della segreteria dell'Avo Bari, con cui poter trascorrere un po' di tempo in compagnia - almeno telefonica - e avere un supporto per superare questi momenti di difficoltà. Il servizio è al momento disponibile per i degenti dell'ospedale San Paolo e della residenza per anziani Villa Marica, dove normalmente le attività dei volontari cercano di portare un sorriso a chi affronta la malattia.

"Questo triste periodo di 'solitudine forzata' - spiegano Giuseppe Picciotti, presidente dell'associazione - ci fa ancor più comprendere e affermare l'utilità della nostra grande e bella mission, abbattere quella 'triste' barriera di solitudine che tanti ammalati e anziani provano spesso. AVO Bari da sempre portatori sani di gioia , allegria, conforto e amore a chi soffre negli ospedali, r.s.s.a, ecc. non si fa sconfiggere facilmente!". Il servizio telefonico è stato lanciato anche a livello nazionale da Federavo, che riunisce tutte le Avo d'Italia, attraverso il numero 800 300 869.

Il vademecum

Per l'occasione è stato diffuso un piccolo vademecum per gli operatori che prenderanno parte al servizio, che inseriamo di seguito:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un buon comunicatore dovrebbe essere in possesso di alcune abilità (direi più capacità nel nostro caso), fondamentali, primo tra tutti l'ASCOLTO ATTIVO: tecnica tanto semplice quanto indispensabile per una buona comunicazione. Non si tratta semplicemente di star zitti e ascoltare, chi ascolta lo fa con la mente e con il cuore,  il contatto visivo può essere sostituito dall'ascolto attento del TONO DI VOCE,VOLUME,TIMBRO, RITMO DEL PARLARE di colui/ lei che ci chiamerà. 
Gli step grazie ai quali si comunicano l'interlocutore sono essenzialmente questi:
*ASCOLTO PASSIVO durante la fase iniziale. L'ascoltatore lo fa in silenzio e non interrompe, in questo modo fa sapere all'interlocutore che si è interessati all'argomento. 
* MESSAGGI DI ACCOGLIMENTO VERBALI" Sto cercando di capire" " Ti ascolto..." sono frasi importanti da utilizzare,  non avendo a disposizione altri mezzi non verbali 
* INVITO ALL'APPROFONDIMENTO: messaggi verbaliche incoraggianochi parla ad approfondire l'argomento "Spiegami bene..." o "Dimmi..." "Sono qui che ti ascolto..."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile schianto in via Napoli, muore operaio 35enne: lascia moglie e due bambini

  • Covid, Emiliano chiude tutte le scuole in Puglia: da venerdì 30 ottobre stop alla didattica in presenza

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Positivo al Covid, ma era al lavoro nel negozio della moglie: attività chiusa, 56enne denunciato

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

  • Paura nel centro di Bari: donna accoltellata per strada e trasportata in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento