menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In provincia di Bari 22 nuovi casi Covid: cinque individuati in ospedale. In Puglia i positivi salgono a 1.167

Il quadro della situazione nel Barese: i nuovi contagi riguardano in prevalenza focolai "già isolati e sotto sorveglianza". Uno dei casi di positività di oggi riscontrato durante screening ostetrico

Contatti stretti di casi già noti e casi individuati nel corso dei controlli in ospedali: è in prevalenza questa l'origine dei nuovi casi di Coronavirus segnalati in provincia di Bari dal bollettino epidemiologico del 6 settembre 2020. Cala dunque la quota di casi legati a rientri dall'estero, mentre aumentano - per effetto delle attività di tracciamento dei contatti - i contagi legati a casi già accertati.

“Nella giornata odierna - spiega il dg della Asl Bari, Antonio Sanguedolce - il nostro Dipartimento di Prevenzione ha registrato 22 nuovi positivi al Sars-Cov2. Si tratta in particolare di 15 contatti stretti collegati a casi già isolati e sotto sorveglianza, di altri 5 casi emersi in fase di accertamento e tracciamento in strutture sanitarie, 1 positività riscontrata dopo screening ostetrico e 1 a seguito di test sierologico risultato positivo”.

La situazione nelle altre province 

Seguono il Barese, come numero di casi oggi registrati, le province di Lecce e Foggia. “Sono 14 i casi registrati oggi dalla Asl Lecce - spiega il dg Rodolfo Rollo - di cui 10 contatti stretti di casi già noti, 3 cittadini temporaneamente presenti nella nostra provincia e un residente per cui sono in corso le indagini epidemiologiche”. “In provincia di Foggia, in data odierna - dichiara il dg Asl Vito Piazzolla - il servizio di Igiene ha registrato 12 nuovi casi positivi.  Si tratta di 4 persone individuate durante l'attività di screening di pre-ricovero; 5 contatti stretti di casi già noti; 2 persone sintomatiche; 1 cittadino straniero presente sul territorio provinciale. Tutti sono già stati presi in carico dal servizio di Igiene aziendale che ha predisposto le attività di indagine epidemiologica, la sorveglianza sanitaria attiva volontaria e il relativo monitoraggio quotidiano dello stato di salute 
È di fondamentale importanza che tutta la comunità adotti le norme igienico-sanitarie più idonee per evitare il diffondersi del contagio: utilizzo della mascherina, lavaggio frequente delle mani e distanziamento sociale”.

Dalla Asl BAT, le spiegazioni del dg Alessandro Delle Donne: “Sono 4 i casi registrati oggi nella provincia Bat. Di questi 2 sono contatti stretti di casi positivi registrati nei giorni scorsi mentre sugli altri 2 sono in corso le indagini epidemiologiche a cura del Dipartimento di Prevenzione”. Giuseppe Pasqualone, dg Asl Brindisi: "Sono quattro i casi registrati in provincia di Brindisi. Il primo riguarda un cittadino straniero, residente nel nostro territorio e appena rientrato in Puglia. Poi c'è una coppia: entrambi hanno manifestato lievi sintomi. Lui per ragioni di lavoro era stato a contatto con un soggetto positivo fuori regione. L'ultimo caso è quello di una donna che presentava sintomi da alcuni giorni ed è stata sottoposta a tampone su consiglio del medico di famiglia". Il dg della Asl Taranto, Stefano Rossi: “I 4 casi Covid di Taranto sono da attribuire a soggetti i cui congiunti erano risultati già positivi nei giorni scorsi. Tre pazienti, tutti asintomatici, sono seguiti costantemente e con attenzione dal dipartimento di prevenzione attraverso i tecnici e medici, 1 paziente è ricoverato presso il reparto infettivi del Moscati”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento