Omicidio Michele Amedeo davanti alla sede Amiu: i nomi dei quattro arrestati

L'uomo venne ucciso il 25 aprile del 2017 davanti alla sede aziendale, mentre si recava sul posto di lavoro

Sono quattro le persone arrestate dalla Squadra Mobile di Bari, alle prime luci dell'alba di oggi, nell'inchiesta sull'omicidio di Michele Amedeo, dipendente dell'Amiu ucciso il 25 aprile del 2017 davanti alla sede aziendale, mentre si recava sul posto di lavoro. Le accuse, a vario titolo, sono di concorso in omicidio doloso aggravato, detenzione e porto illegale di armi da fuoco, furto e ricettazione.

LE INDAGINI: "OMICIDIO COMMISSIONATO DALLA EX AMANTE"

Di seguito i nomi degli arrestati

Vincenza Mariani, 54 anni

Giuseppe Baccellieri, 32 anni,

Massimo Margheriti, 47 anni

Michele Costantino, 42 anni

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Uccide fidanzato della ex, accoltella la ragazza e il padre della vittima. arrestato 26enne a Bitetto

  • Pestato brutalmente per strada, morto dopo due giorni di agonia in ospedale. arrestato pregiudicato al San Paolo

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento