Cronaca San Pasquale

"Siamo dell'Enel, ci faccia entrare", anziano derubato a San Pasquale

Vittima del raggiro un 76enne. Due uomini hanno busssato alla porta del suo appartamento spacciandosi per impiegati della società di energia elettrica. Poi uno di loro, approfittando di un momento di distrazione dell'anziano, ha ripulito alcuni cassetti portando via 400 euro

"Siamo dell'Enel, abbiamo un contratto vantaggioso da proporle, ci faccia entrare". E una volta entrati nell'appartamento, mentre uno di loro teneva impegnato il padrone di casa, l'altro ha provveduto a ripulire alcuni cassetti, portando via 400 euro in contanti 100 euro in buoni pasto.

E' accaduto ieri mattina in un'abitazione del quartiere San Pasquale. Vittima del raggiro un uomo di 76 anni. Fidandosi dei due soggetti che si sono presentati alla sua porta, l'anziano li ha fatti accomodare. Poi, mentre uno di loro illustrava alla vittima il presunto "contratto vantaggioso", l'altro si è allontanato con la scusa di dover andare in bagno, facendo in realtà un rapido giro delle stanze per svuotare qualche cassetto. Subito dopo i due si sono congedati in fretta, allontanandosi con il bottino. Soltanto a tarda sera l'anziano si è accorto del denaro mancante, realizzando di essere stato truffato, e ha chiamato la polizia. Troppo tardi, naturalmente, impossibile trovare qualche dei due malviventi. Indagini sono comunque in corso per cercare di risalire all'identità dei truffatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Siamo dell'Enel, ci faccia entrare", anziano derubato a San Pasquale

BariToday è in caricamento