Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Traffico di esseri umani, sette arresti: smantellata organizzazione internazionale

In manette sette cittadini egiziani e tunisini. Il gruppo, con base operativa in Egitto, aveva cellule in Puglia, Lombardia, Campania e Sicilia

Sette arresti sono stati eseguiti all'alba da Polizia e Guardia di Finanza nell'ambito di un'operazione volta a smantellare un'organizzazione criminale transnazionale che organizzava sbarchi di immigrati irregolari nel Sud Italia. In manette sono finiti cittadini egiziani e tunisini, tutti accusati di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Secondo quanto ricostruito attraverso le indagini, avviate nell'ottobre 2011, gli arrestati farebbero parte di un gruppo criminale con base operativa in Egitto e ramificazioni in Puglia, Lombardia, Campania e Sicilia.

Nel corso dell'attività investigativa sono stati identificati 490 immigrati clandestini, arrestate 43 persone e sequestrati quattro motopescherecci e tre gommoni. L'intervento delle forze dell'ordine avrebbe inoltre impedito che l'organizzazione riscuotesse dagli immigrati introdotti in Italia il saldo dei 'viaggi della speranza' (l'acconto era stato versato prima della partenza), che in tutto avrebbe fruttato ai criminali circa 2,5 milioni di euro.

Gli episodi più recenti di tentativi di sbarco sulle coste baresi risalgono alla fine dello scorso anno, quando nel giro di pochi settimane, tra novembre e dicembre, gli uomini della Capitaneria di porto e della Guardia di Finanza intercettarono e portarono in salvo tre diverse imbarcazioni con a bordo extracomunitari che cercavano di raggiungere la costa pugliese.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di esseri umani, sette arresti: smantellata organizzazione internazionale

BariToday è in caricamento