menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei falsi dipinti sequestrati nel corso dell'operazione svolta nel 2013

Uno dei falsi dipinti sequestrati nel corso dell'operazione svolta nel 2013

Dipinti falsi di Caffè e altri artisti contemporanei spacciati per veri: 23 persone rinviate a giudizio

Le indagini vennero avviate nel marzo 2013 e culminarono con il sequestro di 21 opere attribuite al maestro, nel corso di Expo Arte, alla Fiera del Levante di Bari

Ventitré persone sono state rinviate a giudizio nell'ambito dell'inchiesta dei carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Bari su una presunta associazione a delinquere per la ricettazione e la confraffazione di falsi dipinti attribuiti a Nino Caffè e ad altri maestri dell'arte contemporanea come Mario Schifano e Franz Borghese. 

Le indagini vennero avviate nel marzo 2013 e culminarono con il sequestro alla Fiera del Levante di 21 opere attribuite a Caffè, durante Expo Arte. Complessivamente vennero requisite 481 opere false, di cui 200 in Puglia, Basilicata, Marche e Abruzzo, per un giro d'affari di circa 1.5 milioni di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento