Cronaca Carbonara / Via Vaccarella

In coda per i vaccini prima della scuola, folla e attese negli ambulatori

Giorni di superlavoro per i centri di vaccinazione, tra appuntamenti, prenotazioni e richieste di certificati. Ma non tutti sanno che per le attestazioni ci si può rivolgere anche in farmacia

C'è chi, immaginando il grande afflusso di gente, si è messo in coda sin dal primo mattino. L'ambulatorio vaccinale di via Vaccarella, a Carbonara, in questi giorni è più affollato del solito. Genitori e bimbi restano in attesa anche all'esterno della struttura. Succede qui come negli altri centri di vaccinazione della città, in queste ultime giornate che precedono l'inizio di scuole e asili.

L'obbligo e la 'corsa' ai vaccini

Ci sono appuntamenti fissati da mesi, o prenotazioni rinviate dai genitori e slittate a settembre. E poi c'è chi, non avendo rispettato dall'inizio l'iter delle vaccinazioni per il proprio figlio, cerca di mettersi in regola prima che la scuola cominci. Secondo i dati emersi nel corso di un recente incontro tra Comuni, Asl Bari e Ufficio scolastico regionale, per la città di Bari i nuclei familiari interessati dalla fascia zero-sei anni sono circa 8mila, con una percentuale di copertura che si attesterebbe al momento sopra l’80%. Quello che è certo è che, con la nuova legge sull'obbligo vaccinale (per i bimbi da 0 a 6 anni i vaccini previsti sono indispensabili per l'iscrizione a scuole e asili) ogni genitore cerca di assicurarsi le vaccinazioni necessarie. Anche perché rinviare un appuntamento oggi, con le richieste che ci sono, significherebbe ritrovarsi con una nuova prenotazione fissata almeno per novembre.

Vaccini e iscrizione a scuola: cosa occorre 20170906_083906-2

La novità che non tutti conoscono: i certificati in farmacia

Tra vaccinazioni già programmate, richieste di prenotazioni 'last minute' e di certificati da presentare a scuola, la confusione è inevitabile. Anche perchè non tutti sono in possesso delle giuste informazioni. In tanti, ad esempio, non sanno ancora che l'attestazione delle vaccinazioni effettuate può essere richiesta anche in farmacia. Resta poi la possibilità di presentare, ai fini dell'iscrizione, un'autocertificazione (anche in caso di vaccinazione prenotata e non ancora eseguita) o la fotocopia del libretto delle vaccinazioni.

Superlavoro per gli ambulatori e attese per genitori e bimbi

"Facciamo il possibile per rispondere alle esigenze dei genitori e per velocizzare il lavoro", spiegano dall'ambulatorio di Carbonara, ma le richieste sono davvero tante, e occorre mettere in conto le attese. Così, a chi ha già un appuntamento per la vaccinazione, non resta che armarsi di pazienza. "Seguiamo l'ordine di arrivo - spiegano le mamme già in fila davanti al centro vaccinazioni di via Vaccarella - certo avrebbero potuto organizzarsi un po' meglio, mettendo almeno i numeretti". 
 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In coda per i vaccini prima della scuola, folla e attese negli ambulatori

BariToday è in caricamento