Industria 4.0, arriva da Bari la guida gratuita con sette consigli per realizzare la digitalizzazione aziendale

Dedicata a imprenditori, IT manager e responsabili dell'innovazione, è stata ideata e prodotta dalla Openwork srl

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Sette consigli per innovare l’azienda in un’agile guida gratuita che elenca segreti e dritte per affrontare e superare il passaggio alla nuova industrializzazione in chiave 4.0. L’idea è dell’azienda Openwork srl – con base a Bari e sedi anche a Milano e Roma - un fornitore di software indipendente che realizza piattaforme di sviluppo applicativo basate su linguaggi visivi, modelli concettuali e organizzativi invece dei tradizionali codici di programmazione. Come governare, migliorare e innovare i processi aziendali, eliminare le ridondanze e valorizzare gli strumenti già in uso, automatizzare i flussi di lavoro con le tecnologie di business process management e trovare in una piattaforma cloud un alleato per i cambiamenti aziendali. Questi alcuni dei contenuti del vademecum che intende offrire a imprenditori, IT manager e responsabili dell’innovazione un compendio delle nozioni da conoscere e dei cambiamenti da introdurre per digitalizzare le proprie aziende intervenendo su gestione delle informazioni, riorganizzazione e flussi di lavoro. Tutti elementi che trovano nelle tecnologie abilitanti, al centro del dibattito italiano ed europeo da mesi e ritenute fondamentali per la crescita e l'occupazione, gli unici strumenti da usare per migliorare il lavoro in azienda senza stravolgere i sistemi presenti, ripensando attività e decisioni come un insieme di processi. «Si parla molto di Industria 4.0 – spiega Ivan Giuliani, Marketing Coordinator di Openwork – ma in pochi spiegano come portare innovazione in azienda in modo concreto, sostenibile e con un occhio di riguardo ai futuri cambiamenti. Le imprese fanno fatica a comprendere che innovare non significa necessariamente stravolgere il presente, ma migliorare gli strumenti utilizzati adottando una logica differente e una tecnologia non invasiva a supporto di questo approccio. Fondamentalmente la vera innovazione è nel metodo, per questo motivo abbiamo deciso di diffondere le nostre conoscenze attraverso una guida gratuita che possa aiutare le imprese a intraprendere un percorso verso l’innovazione digitale in modo intelligente e graduale. Siamo convinti che la guida possa contribuire a colmare il gap culturale sulla Digital Transformation e rilanciare l’industria italiana ai livelli di altri Paesi europei».

Torna su
BariToday è in caricamento