rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Economia

Funzione Pubblica Cgil Cisl Uil Bari: proclamato lo stato di agitazione dei dipendenti del Miulli di Acquaviva

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Si è conclusa la riunione di delegazione trattante per la discussione dell’argomento relativo alle fasce retributive ovvero per sancire la data di conferimento delle stesse. Per l’ennesima volta si è registrato il mancato assolvimento degli impegni assunti dall’Amministrazione dell'Ospedale Miulli nei confronti dei lavoratori rappresentati dalla Funzione Pubblica di CGIL,CISL, UIL di Bari. Sono ingiustificati i tentativi di parte datoriale di procastinare a data da destinarsi la soluzione di una problematica quale quella delle fasce ormai ferma a 16 anni fa. Le scriventi hanno manifestato pieno dissenso in merito alle decisioni assunte dal management aziendale del Miulli e pertanto con la presente proclamiamo formalmente lo stato di agitazione dei lavoratori preannunciando che si procederà con la convocazione di una assemblea generale entro e non oltre la prossima settimana. Nel contempo si procederà ad informare S.E. il Prefetto di Bari al fine di attivare le procedure consequenziali. Sulla questione FASCE non arretreremo di un millimetro e lotteremo con tutte le forze al fine di garantire ai lavoratori un sacrosanto diritto!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Funzione Pubblica Cgil Cisl Uil Bari: proclamato lo stato di agitazione dei dipendenti del Miulli di Acquaviva

BariToday è in caricamento