Economia

No alla tassa sulle borse di studio, specializzandi in protesta al Policlinico

Al via i tre giorni di mobilitazione degli specializzandi di medicina per dire no al provvedimento contenuto nel disegno di legge sulla semplificazione fiscale in discussione alla Camera che prevede l'introduzione di una tassa sulle borse di studio

Un momento della protesta di questa mattina (foto dalla pagina Facebook del gruppo Consulta specializzandi Policlinico Bari)

"Schiavizzandi",  "Adotta uno specializzando, massima resa, minima spesa". Sono le frasi che si leggono sugli striscioni di protesta esposti questa mattina davanti all'ingresso del Policlinico dagli specializzandi di medicina, che hanno dato il via a tre giorni di protesta contro il provvedimento sulla tassazione delle borse di studio proposto dal governo. Una novità contenuta nel disegno di legge sulla semplificazione fiscale in discussione alla Camera e che proprio non va giù agli studenti.

"Se il provvedimento dovesse passare così come è stato presentato - spiega Antonio Daleno, trentenne aspirante medico igienista e tra i responsabili del movimento barese di protesta - l'Italia sarebbe il primo paese a tassare le borse di studio". Alla mobilitazione, secondo i dati forniti dagli organizzatori, hanno aderito oltre seicento studenti specializzandi, che si asterranno da attività didattiche e di assistenza per tre giorni.


Il nuovo provvedimento dovrebbe comportare una tassazione delle borse di studio intorno ai trecento euro. Un aumento "immotivato", spiegano gli studenti in protesta, visto che ad un aumento delle tasse non corrisponde un pari aumento dei diritti. "Saremmo anche disposti a pagare nuove tasse - ha detto Daleno - se ricevessimo una migliore formazione dagli strutturati e dai tutor e se avessimo le stesse garanzie contributive dei medici. Invece al momento siamo un ibrido: studenti per l'Università, lavoratori pieni di responsabilità nelle beghe giudiziarie perché co-firmiamo i referti medici, e persone da tassare acriticamente per il governo". Nuove iniziative di protesta sono previste per i prossimi giorni, mentre una delegazioni di studenti baresi sarà domania Roma per protestare davanti alla Camera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No alla tassa sulle borse di studio, specializzandi in protesta al Policlinico

BariToday è in caricamento