Trend e scenari di crescita in Puglia al Comfort Technology Roadshow

Approda a Bari il Comfort Technology Roadshow 2017 di MCE14 settembre 2017Camera di Commercio, Industria, Artigianato e AgricolturaCorso Cavour, 2 - Bari – ore 9,30

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Potenziale di crescita per l’industria pugliese dagli investimenti in efficienza energetica. Su questo verterà l’appuntamento organizzato da MCE - Mostra Convegno Expocomfort, la manifestazione internazionale per il comfort abitativo, a Bari il 14 settembre. L’incontro si svolge nell’ambito del Comfort Technology RoadShow, il tour di appuntamenti dedicati alla progettazione efficiente nell’edilizia e nell’impiantistica, e alle tecnologie per il riscaldamento, la climatizzazione, la tecnica sanitaria, la refrigerazione e l’home&building automation. Al centro del dibattito, il potenziale dell’efficienza energetica in Puglia in termini di risparmio economico: i dati riferiti dall’Energy&Strategy Group del Politecnico di Milano parlano delle potenzialità di crescita del comparto in Puglia a fronte di interventi di efficienza nell’industria e nel terziario. I temi all’ordine del giorno verranno presentati in sessione con una panoramica sulla sostenibilità economica, gli aspetti normativi e i sistemi di incentivazione, e verteranno su Smart Cities & Buildings, con l’intervento di Angelo Tomasicchio, Assessore all’Organizzazione e Innovazione del Comune di Bari, che illustrerà i trend e gli scenari del “caso barese”; il potenziale di crescita per l’efficienza energetica nel contesto pugliese; la Digital Energy, e i nuovi paradigmi per la gestione dell’energia. L’inizio dei lavori congressuali è previsto per le 9.30 presso la Camera di Commercio (Corso Cavour, 2 - Bari), per concludersi alle 13.00; l’ingresso è gratuito, previa registrazione online su https://www.mcexpocomfort.it/Eventi--Convegni/Roadshow-Comfort-Technology-2017/, e dà diritto a crediti formativi per gli iscritti all’Albo dei Geometri e Geometri Laureati di Bari, ai Periti Industriali e Periti Industriali Laureati delle province di Bari e B.A.T., e ai Certificatori iscritti a SACERT.

Torna su
BariToday è in caricamento