“Gli esercizi commerciali storici a Bisceglie”, il nuovo libro di Tommaso Fontana prodotto da Confcommercio Bari Bat

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Grande emozione nella sala multimediale del Castello Svevo di Bisceglie, dove si è svolta la presentazione del libro "Gli esercizi commerciali storici a Bisceglie" scritto dall'autorevole penna del dott. Tommaso Fontana.

Si tratta dell'ultima fatica dell'autore: l'opera presentata è una speciale edizione della Confcommercio di Bisceglie diretta da Leo Carriera, che nel corso della serata ha promesso che presto ne seguirà un'altra.

Una cinquantina i piccoli imprenditori presenti all'incontro, di cui si narra nel libro che traccia un inedito e particolare percorso di quelli che sono stati gli esercizi commerciali, che hanno fortemente caratterizzato la storia e la memoria, dall'impatto propulsivo sulla città di Bisceglie. Essi sono raccontanti nel loro essere singolari ed in qualità di motore economico, nel ricordo di tutti i cittadini.

L'opera di Tommaso Fontana raccoglie, inoltre, una importante collezione di fotografie a memoria dei protagonisti, quindi degli esercizi commerciali, ed è dedicata al ricordo dell'imprenditore biscegliese Dino Abbascià da sempre considerato riferimento per il commercio milanese, oltre che cittadino.

L'evento, di grande spicco artistico e culturale per la città, è stato brillantemente presentato dalla giornalista Patrizia Camassa, e sono intervenuti oltre all'autore, : il Sindaco di Bisceglie Francesco Spina, il direttore della Confcommercio provinciale Bari-Bat Leo Carriera e il Presidente di Confcommercio Bari BAT Sandro Ambrosi.

Il commercio - ha detto Ambrosi -è una delle principali attività umane capace di generare progresso e civiltà, attraverso il confronto e lo scambio delle idee tra le persone e, la storia del commercio è quella della comunicazione tra i popoli. Sse non conosciamo le nostre tradizioni non possiamo affrontare le sfide dei prossimi anni. La piccola imprenditoria ci ricorda che oltre al profitto il commercio è fatto di rapporti, con i collaboratori e con tutto il tessuto sociale locale"

«I nostri figli con questi libri conosceranno la nostra storia. Non si tratta di un'operazione nostalgica - ha commentato il sindaco Francesco Spina - bensì di uno scrigno di storia, valori e tradizioni. Le parole utilizzate, le immagini storiche, infatti, rappresentano l'essenza della nostra città, da tramandare di generazione in generazione e oltre i confini locali. Ringrazio, quindi, il dottor Fontana e la ConfCommercio provinciale e regionale per aver scritto questa bellissima pagina di storia e cultura per la nostra città. E ringrazio di cuore il Presidente della Camera di Commercio, Sandro Ambrosi, per aver onorato con la sua presenza la storia del commercio di Bisceglie"

La storia del commercio biscegliese e delle tante imprese - ha spiegato Carriera - è una storia importante. Il libro nasce dalla volontà di voler conservare la memoria storica del commercio locale. E' un excursus su molti dei negozi che hanno segnato la vita commerciale e lo sviluppo a Bisceglie.Non vogliamo solo ricordare i protagonisti di un tempo, ma guardare alla loro esperienza per continuare a far essere Confcommercio punto di riferimento indispensabile per le imprese commerciali locali. E questo è solo l'inizio. Sono tanti i commercianti biscegliesi che ne hanno fatto la storia e, presto ne pubblicheremo un secondo volume"

Il volume - dedicato al simbolo dell'imprenditoria biscegliese a Milano Dino Abbascià - è anche, per Carriera, un omaggio ai suoi predecessori: Mauro Pedone (commerciante di olio), Mauro Colamartino (panificatore) e Franco Gallo (presidente fino agli anni '80 e presente tra il pubblico).

Torna su
BariToday è in caricamento