Guida

Rientro in Puglia e modulo per l'auto-segnalazione: le informazioni utili

Chi decide di recarsi in Puglia non ha più l'obbligo di quarantena, ma ha il dovere di autosegnalare il proprio arrivo, indicando luogo di provenienza e di permanenza: come e dove compilare il modulo per l'auto-segnalazione

©Foto Agenzia Luca Turi per Trenitalia

Dal 3 giugno 2020 sono possibili gli spostamenti tra regioni diverse senza necessità di autocertificazione: chi decide di recarsi in Puglia non ha più l'obbligo di quarantena, ma ha il dovere di autosegnalare il proprio arrivo, indicando luogo di provenienza e di permanenza.

Come fare l'autosegnalazione

Le persone che fanno ingresso in Puglia da altre regioni italiane o da Stati esteri sono tenute, ai fini dell'esercizio delle attività di sorveglianza epidemiologica ai sensi dell'ordinanza n.245 del 2 giugno 2020 del Presidente della Regione Puglia, a compilare il modulo di auto segnalazione secondo le istruzioni di seguito indicate e a conservare per un periodo di trenta giorni l’elenco dei luoghi visitati e delle persone incontrate durante il soggiorno.

E' vivamente consigliato scaricare l’app “IMMUNI”:  https://rpu.gl/immuni

Non sono tenuti alla compilazione del modulo le persone fisiche che facciano ingresso in Puglia per esigenze lavorative, per motivi di salute, per ragioni di assoluta urgenza, nonché al transito e trasporto merci e a tutta la filiera produttiva da e per la Puglia.

Qui il link per la compilazione del modulo

(©Foto Agenzia Luca Turi per Trenitalia)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rientro in Puglia e modulo per l'auto-segnalazione: le informazioni utili

BariToday è in caricamento