Politica

Sicurezza sede ex VI circoscrizione

Comunicato stampa dei Giovani democratici

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

COMUNICATO STAMPA GIOVANI DEMOCRATICI

SICUREZZA SEDE EX VI CIRCOSCRIZIONE

Il Segretario cittadino dei Giovani Democratici di Bari, Fabio Abrescia, ha scritto al Sindaco di Bari e al Comandante della Polizia Municipale affinchè venga affrontato con serietà e celermente il problema della sicurezza relativo agli uffici ancora presenti nella sede della ex VI Circoscrizione in via Tupputi a Mungivacca. Tale sede è infatti ancora utilizzata dai servizi sociali della ex circoscrizione Carrassi-San Pasquale-Mungivacca che lì adempiono al difficile compito di ricevere persone spesso disperate e famiglie in grossa difficoltà, in particolare a causa degli effetti della crisi economica: "A seguito dell'istituzione dei Municipi - ha dichiarato Abrescia - e del già avvenuto spostamento della parte politica e dei primi uffici nella sede di Poggiofranco, gli assistenti sociali provvisoriamente ancora dislocati nella sede di Mungivacca, sono attualmente in condizione di solitudine e quindi, esposti ad episodi spiacevoli come quello avvenuto la scorsa settimana, quando un padre di famiglia ha minacciato di buttarsi dalla finestra durante un colloquio con l'assistente sociale. Emerge quindi l'urgenza e la estrema necessità di garantire un servizio di vigilanza almeno negli orari di ricevimento. Insomma - ha concluso Abrescia - vi invitiamo a prendere al più presto i provvedimenti più idonei a garantire la sicurezza degli operatori sociali del secondo Municipio perché non vogliamo trovarci a piangere sul latte versato". Il Consigliere del secondo Municipio Giuseppe Rella, del Partito Democratico ha precisato: "il delicato compito degli assistenti sociali deve essere accompagnato dal giusto grado di sicurezza e il Presidente Andrea Dammacco si è già adoperato scrivendo al Comandante della Polizia Municipale per garantire un presidio nella sede di via Tupputi, dove purtroppo la presenza della Multiservizi è insufficiente, svolgendo quest'ultima un mero compito di custodia e non di vigilanza; la sola presenza di un vigile negli orari di ricevimento sarebbe un fondamentale deterrente rispetto ad episodi di violenza o comunque spiacevoli. Stiamo cercando di accelerare il più possibile la riorganizzazione degli uffici a seguito dell'accorpamento delle due circoscrizioni, in modo da dismettere gradualmente la sede di Mungivacca in cui paghiamo un canone di locazione di 16000 euro al mese che non ci possiamo affatto permettere di questi tempi; nel farlo, sono dell'idea che vada comunque garantita la presenza dei servizi sociali nella zona di Carrassi-San Pasquale, dato che è impensabile che persone generalmente prive di mezzi di trasporto e spesso nell'impossibilità economica di acquistare il biglietto dell'autobus, siano costrette ad arrivare fino alla sede di Stradella del Caffè per incontrare gli assistenti sociali e gli educatori. Intanto, però, ci sentiamo in dovere di sollecitare con pieno spirito collaborativo le istituzioni preposte a garantire immediatamente la sicurezza degli assistenti sociali nel loro compito di supporto alle persone più in difficoltà del nostro Municipio, e questo vale sia per i dipendenti che svolgono il loro servizio nella sede di Mungivacca, che per quelli che si trovano a Poggiofranco, dove oltre a non esserci un vigile non c'è neanche il custode della Multiservizi"

GIOVANI DEMOCRATICI BARI CITTA'

Info: Fabio Abrescia (segretario GD) 3466748214, fabioabrescia@hotmail.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza sede ex VI circoscrizione

BariToday è in caricamento