Domenica, 13 Giugno 2021
Elezioni Santeramo 2012

Giornata della Liberazione: Vito Zeverino rinuncia al proprio comizio elettorale

Il candidato sindaco, per mezzo di un comunicato inoltrato in redazione spiega la scelta di rinunciare al proprio comizio elettorale in una giornata altamente simbolica e significativa come quella di oggi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

"Il 25 aprile è la Festa di Liberazione dal nazifascismo e il passare degli anni non ne ha appannato o scalfito il suo valore, anzi ne ha arricchito ulteriormente il significato simbolico di festa di tutto il popolo italiano, che nei valori della Resistenza e nella Carta Costituzionale della Repubblica, che ne ha sancito i principi fondamentali della nostra democrazia , si riconosce.

Noi, pertanto, condividiamo pienamente le parole pronunciate oggi dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che invita tutte le forze politiche alla concordia e al raggiungimento del bene supremo dell’Italia secondo lo spirito autenticamente democratico dei principi fondativi della nostra Repubblica.

Con questo spirito, la Coalizione che sostiene Vito Zeverino a candidato sindaco ha deciso di rispettare, non solo nella forma ma anche nella sostanza, lo spirito del 25 Aprile e rinunciare a tenere il proprio comizio elettorale."

Santeramo, lì 25 aprile 2012

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata della Liberazione: Vito Zeverino rinuncia al proprio comizio elettorale

BariToday è in caricamento