rotate-mobile
Basket

Serie B Nazionale: I Lions in trasferta a Ravenna in cerca della prima vittoria stagionale

I Lions faranno visita a Ravenna sul parquet del PalaCosta nel match valido per la seconda giornata di campionato

Prima contesa della stagione lontano dalle mura amiche. Prima trasferta nella nuova dimensione della Serie B nazionale Old Wild West. Primo incrocio nella lunga storia cestistica biscegliese con una formazione dell’Emilia-Romagna. I Lions faranno visita a Ravenna sul parquet del PalaCosta nel match valido per la seconda giornata di campionato, in programma domenica 8 ottobre con palla a due fissata per le ore 18.

I NERAZZURRI

La sconfitta maturata al PalaDolmen nella sfida alla corazzata Ruvo non ha certo stravolto l’umore dei ragazzi allenati da coach Enrico Fabbri. I Lions hanno continuato a lavorare in tutta tranquillità nel corso della settimana concentrando le attenzioni sugli aspetti meno convincenti emersi durante il match casalingo di apertura del campionato. Gli 82 punti subìti da un lato (complici anche i 12 rimbalzi offensivi concessi agli avversari) e i diversi tiri aperti sbagliati dall’altro, specie in momenti chiave della gara costituiscono alcuni degli spunti di riflessione affrontati da squadra e staff. Il rendimento esterno, in un campionato con 34 giornate, avrà la sua valenza e per i Lions sarebbe fondamentale dare un segnale positivo subito.

GLI AVVERSARI

Ravenna è una realtà consolidata della pallacanestro italiana, con oltre 50 anni di storia, e ha partecipato per 9 stagioni consecutive, fino alla scorsa, al campionato di Serie A2. La società romagnola, dopo la retrocessione nel terzo livello cestistico nazionale, ha scelto di ripartire da un coach navigato, il 63enne Massimo Bernardi. Una guida sicura e dai trascorsi importanti (anche in A con Rimini) per un roster dall’età media non altissima di cui fanno parte due ex nerazzurri: il playmaker classe 2002 Gabriel Dron (a Bisceglie nelle ultime due annate) e l’esterno Francesco Bedetti (con i Lions nel 2017-2018). L’ala di origini slovene Mitja Nikolic (32 anni, era in A2 con l’Urania Milano) e il centro Tommaso De Gregori (25enne ex San Severo) sono gli altri due riferimenti di maggiore esperienza in un organico nel quale trovano spazio i 2003 Alessandro Ferrari (30 minuti in campo nella sconfitta all’esordio sul parquet di Lumezzane) e Ivan Onojaife, pivot con ottime credenziali di rimbalzista. Il playmaker titolare è Francesco Paolin, 28 anni, in grado di ricoprire anche il ruolo di guardia mentre il 2004 Restelli garantisce ulteriori minuti in uscita dalla panchina.

ARBITRI E UFFICIALI DI CAMPO

Il match sarà arbitrato dai marchigiani Marco Vittori di Castorano (Ascoli Piceno) e Simone Antimiani di Montegranaro (Fermo). Il tavolo degli ufficiali sarà composto da Alessio Pio Ottaviano di Santarcangelo di Romagna (segnapunti), Elisa Piccinino di Rimini (cronometrista) e Francesca Del Balzo di Faenza (addetto ai 24”).

MODALITÀ DI INGRESSO

Il prezzo del tagliando per assistere alla gara è fissato a 12 euro. Previsto un biglietto ridotto, al costo di 7 euro, per gli under 18 e gli studenti universitari. Prevendita on line sul circuito Vivaticket.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B Nazionale: I Lions in trasferta a Ravenna in cerca della prima vittoria stagionale

BariToday è in caricamento