menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grosso: "Cremonese? Vogliamo fare ancora meglio della gara col Parma"

Il tecnico biancorosso ha parlato alla vigilia della sfida contro la Cremonese in programma domani sera: "Obiettivo Coppa? Noi bravi a ritagliarci un'altra opportunità"

Vigilia di Coppa Italia per il Bari che domani sera al San Nicola sarà impegnato contro la Cremonese nel terzo turno del trofeo nazionale. Per i galletti, vittoriosi nella sfida d'esordio contro il Parma, sarà un altro assaggio di Serie B, visto che anche i grigiorossi sono stati promossi nel torneo cadetto.

Verso Bari-Cremonese: ancora out Masi, Floro e Sabelli 

"Siamo stati bravi a crearci un'altra opportunità - ha detto Fabio Grosso intervenendo nella consueta conferenza stampa pre-gara -. Vogliamo continuare a fare quello che abbiamo fatto nella prima gara, possibilmente migliorandoci ancora. Ad ogni modo tra i ragazzi vedo grande unione di intenti e grande positività". Trattandosi ancora dell'inizio della stagione le gambe non girano ancora al massimo ma il tecnico biancorosso non fa drammi: "La condizione dei ragazzi è buona, ci stiamo allenando quotidianamente, anche con temperature importanti. C'è grande determinazione e voglia di far bene. Domani avremo Masi out, Sabelli anche, sebbene stia lavorando bene e tra poco tornerà. Floro Flores? Sta lavorando bene ma ha bisogno di tempo. Lo vogliamo al massimo della forma". 

Fiamozzi dal 1'? Tello torna a centrocampo

In panchina contro la squadra di Tesser andranno in panchina anche i nuovi arrivati Iocolano e Fiamozzi. Riguardo a un possibile impiego dell'esterno dal 1' Grosso ha risposto così: Abbiamo ancora due allenamenti. Ho a disposizione quasi tutti, ho dei dubbi. Avere dubbi è una cosa buona, spero di continuare ad averli, vorrebbe dire che tutti hanno voglia di essere protagonisti. In campo però ne andranno soltanto unidici. Un tasto su cui batto tanto è che ci sarà bisogno di tutti. Ad ogni modo Fiamozzi ha la condizione per poter giocare". Se il calciatore del Genoa verrà impiegato come titolare il colombiano Tello tornerà in mediana.

"Con la Cremonese massima concentrazione"

Contro la Cremonese sarà un altro test importante visto che anche i lombardi faranno parte del prossimo campionato di B, come il Parma, battuto 2-1 in rimonta. "Bisogna fare attenzione. Sono state promosse squadre con grande blasone e hanno voglia di dire la loro anche in B. Per tanto tempo si dirà che questo campionato ha un livello alto, a ciò contribuiscono le alte ambizioni di queste squadre. Chi viene qui viene con entusiasmo, la Cremonese ha una formazione competitiva. Sappiamo sarà una gara difficile e che ci vorrà la massima concentrazione. Proviamo ancora a far meglio della scorsa gara. Possiamo creare ancora di più rispetto a quanto abbiamo controllato, ma possiamo difendere anche meglio - ha aggiunto Grosso -. Credo che in entrambe le fasi abbiamo grandi margini di miglioramento".  

Le ultime sul mercato

Anche nella conferenza odierna c'è stato spazio per un breve flash dedicato al mercato, sebbene l'ex campione del mondo non si sia lasciato sfuggire nulla: "Di queste cose si occupa il direttore. Mancano ancora tanti giorni e il mercato dura tantissimo. Nel finale ci sono sempre tanti movimenti, speriamo siano quelli giusti. Poi tutti sappiamo che ci sono regole legate ai tesseramenti che conosciamo bene e quindi dovremo essere bravi a creare un mix giusto tra giovani ed esperti. Sono contento di ciò che ho a disposizione ma ben vengano nuovi innesti". In chiusura anche una battuta su Djavan Anderson e Iocolano (il primo in prova, il secondo ufficializzato oggi". "Anderson dobbiamo ancora valutarlo per bene, starà con noi qualche altro giorno. Iocolano ha fame, una caratteristica che a me piace tantissimo. E' la base determinante per costruire tutto il resto. Il suo ruolo? Può giocare in diverse posizioni, vedremo dove si esprimerà meglio". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento