Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport

Pallanuoto in Puglia, al via gli spareggi play off e play out

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Prima sfida play out, valida per la permanenza in serie B sabato 4 giugno alle 15.00 allo Stadio del Nuoto di Bari per la GP Modugno. Tre partite vinte e una pareggiata, per un totale di 10 punti, non sono bastati alla GP Modugno per rimanere nel campionato cadetto. I ragazzi guidati da Francesco Carbonara dovranno vedersela con la Rari Nantes Napoli: “La formazione guidata da Elios Marsili è il peggior avversario che potesse capitarci, hanno 25 persone in rosa e un’esperienza che in pochissimi possono vantare – sottolinea l’allenatore Francesco Carbonara – ma sarà una partita aperta, alla fine della quale chi rimarrà più lucido, mettendo grinta e cuore e sbagliando il meno possibile, avrà la meglio. Abbiamo dalla nostra la freschezza di un organico giovane e l’opportunità di giocare il terzo incontro in casa, ma vincendo il primo match dei play out si compie il primo grande passo verso la permanenza in B. Nonostante l’indisponibilità del nostro impianto di riferimento a Modugno, abbiamo già fatto mezzo miracolo, migliorando la posizione in classifica dell’anno scorso con un organico più giovane: ora dobbiamo giocarci il tutto per tutto”.

Arriva finalmente per la Waterpolo Bari il tempo dei sospirati play off: con 17 vittorie su 18 nel giorne 3 del campionato di serie B, i ragazzi guidati da Antonello Risola sono la formazione più titolata alla promozione in serie B: “Il gruppo mi ha seguito in questo percorso, è stato per me un anno di grandi soddisfazioni – ricorda Risola -  e lo devo a loro. Ma i play off sono un mondo a parte nella pallanuoto: sta a noi mantenere ancora più salda la testa sulle spalle per non rovinare quanto di buono abbiamo fatto”. La Waterpolo affronterà la Cesport Napoli, seconda classificata nel girone B sabato 4 giugno alle 17.00 allo Stadio del Nuoto di Bari: “Prevedo che userano molto le ripartenze e le loro capacità natatorie – conclude il tecnico biancorosso – ma anche noi abbiamo una buona forma fisica. Staremo attenti a non fare errori e ad approfittare dei loro. Dobbiamo vincere per andare in serie A”.
Previsto l’arbitraggio doppio per i match di play out e play off.

In attesa dello spareggio in serie B, previsto domenica 12 giugno, per accedere ai gironi di promozione in A2, la Mediterraneo Taranto femmininile under 17 è a Rapallo fino al 4 giugno per le semifinali nazionali di categoria. “Dopo aver vinto per 7-6 lo spareggio contro L’Anguillara affronteremo un girone di ferro con Plebiscito Padova, Rapallo e Florentia: è una grande nuova esperienza per le giovanissime atlete della Mediterraneo Taranto, in vista dello spareggio per accedere ai play off per l’A2, ma noi abbiamo già vinto la nostra scommessa con le giovanissime tigri della Mediterraneo, portando a segno anche la nostra baby, Tarsia, nell’incontro di spareggio. Questa è un’altra esperienza che farà crescere le mie ragazze”.

Si gioca sabato 4 giugno la quarta giornata di ritorno del campionato di Promozione maschile: due match in programma, alle 20.00 alla Meridiana di Taranto i padroni di casa ospitano il Nuoto Castellana, mentre alle 21.00 a Bitonto in acqua Futura Nuoto-Adriatika. Posticipo all’8 giugno per DNA Putignano-Molfetta Nuoto.

Ultimissime battute anche per i campionati regionali degli under. Domenica 5 giugno ultima giornata per il campionato regionale under 15: in serie A si gioca alle 10.00 alla Meridiana di Taranto il match tra i padroni di casa e la Waterpolo Bari mentre per l’under 13 completa la quinta giornata di ritorno il match sabato 4 giugno allo Stadio del Nuoto di Bari alle 13.15 tra Payton Bari e Bio Sport.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto in Puglia, al via gli spareggi play off e play out

BariToday è in caricamento