Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

Bassa occupazione di terapie intensive e reparti Covid in Puglia: numeri da zona bianca e incidenza casi in calo

Secondo il rilevamento dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali vi è un riempimento, stabile, del 4% delle terapie intensive disponibili e del 7% dei posti letto ordinari

Restano bassi i tassi di occupazione dei reparti ospedalieri Covid in Puglia, secondo il rilevamento dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali: gli ultimi dati, aggiornati al 12 settembre, vedono nella regione un riempimento, stabile, del 4% delle terapie intensive disponibili, a fronte del 6% su scala nazionale.

Occupate, invece, il 7% delle postazioni nei reparti ordinari: il dato è identico alla media nazionale. Entrambe le rilevazioni consentono alla Puglia di mantenere largamente la zona bianca, poiché i valori sono inferiori, rispettivamente, ai limiti del 10% di occupazione delle terapie intensive e del 15% per i reparti ordinari Covid. A questi si aggiunge anche un'incidenza di 30,6 casi settimanali su 100mila abitanti, sotto il limite di 50.Tutti e tre gli elementi, dunque, restano sotto il limite della zona gialla.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bassa occupazione di terapie intensive e reparti Covid in Puglia: numeri da zona bianca e incidenza casi in calo

BariToday è in caricamento