rotate-mobile
Attualità

Terapie intensive Covid sempre più in affanno: in Puglia occupato il 39% dei letti. Pronto soccorso, un quinto degli accessi per sintomi sospetti

I dati forniti dall'Agenas: aumenta di un punto percentuale rispetto a ieri anche il tasso di occupazione dei posti letto in area non critica covid

Nuovo incremento delle occupazioni nelle terapie intensive Covid della Puglia: secondo i dati di ieri dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, il riempimento è salito al 39%, due punti percentuali in più rispetto a lunedì e nettamente oltre la soglia critica del 30%  stabilita dal Ministero della Salute.

Aumenta di un punto percentuale rispetto a ieri anche il tasso di occupazione dei posti letto in area non critica covid. Inoltre, il 20,38% dei 1.276 accessi ai Pronto soccorso regionali ha riguardato casi sospetti di infezione da coronavirus.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terapie intensive Covid sempre più in affanno: in Puglia occupato il 39% dei letti. Pronto soccorso, un quinto degli accessi per sintomi sospetti

BariToday è in caricamento