Dieci anni di attesa e ritardi: consegnate le chiavi dei box del nuovo mercato di via Amendola

La struttura, attesa dal 2009, è dotata di 29 box e ospiterà i 12 mercatali attualmente operativi su via Nizza, nel cuore del quartiere San Pasquale. Il nuovo mercato potrebbe aprire tra un mese

Tra un mese potrebbe aprire, finalmente, il nuovo mercato di via Amendola: nel quartiere San Pasquale di Bari il Comune ha infatto consegnato, questo pomeriggio, le chiavi per i 29 box della struttura che ospiterà 12 commercianti attualmente su strada in via nizza e altri vicncitori del bando pubblico proposto dalla Ripartizione Sviluppo Economico di Palazzo di Città.

Il lunghissimo iter per l'apertura

Una storia durata ben 10 anni quando, nel 2009 il Comune, la Regione Puglia e la Edocos avevano firmato un protocollo d'intesa per la realizzazione, nell'ambito di un progetto di riqualificazione edilizia dell'area. I lavori erano materialmente partiti a gennaio 2017. Da lì le lungaggini burocratiche che ne hanno frenato l'apertura. A ottobre 2018 i lavori erano stati finalmente conclusi (inizialmente il trasferimento del mercato era stato annunciato entro il 2018) ma il rilascio delle autorizzazioni aveva richiesto diverse modifiche, come spiegato dal sindaco Decaro alcune settimane fa. Numerose le prescrizioni per conseguire il certificato antincendio. Il progetto originario è stato migliorato sul fornte dell'illuminazione e dell'aerazione. Si è dovuto intervenire anche per sistemare l'impianto elettrico e il parcheggio sotterraneo da 50 posti auto, che sarà utilizzato come autorimessa. Il lunghissimo iter si è completato a inizio settembre con il rilascio del certificato di collaudo. La struttura si estenderà su 1445 mq dove troveranno spazio numerose attività commerciali. Questo pomeriggio si è svolta la cerimonia di consegna alla quale hanno preso parte il sindaco Antonio Decaro, l'assessore al Commercio Carla Palone e il presidente del Municipio II, Gianlucio Smaldone.

Palone: "Speriamo si possa aprire entro un mese"

“Abbiamo mantenuto un impegno con gli operatori che ci hanno sempre dato fiducia - spiega Palone - nonostante i ritardi. Gli abbiamo chiesto di stringere i denti e di fare altri sacrifici ancora per un’estate per far fronte alla necessità di ottenere tutti i collaudi necessari alla consegna dell’immobile. Oggi finalmente consegniamo nelle loro mani le chiavi dei box: da questo momento saranno loro i responsabili del nuovo mercato, che speriamo possa aprirsi alla città entro un mese".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'alga tossica 'invade' il litorale di Bari e dintorni: valori alti in città e in alcune località della provincia

  • In Puglia 20 nuovi casi di Covid, 4 nel Barese. Il dg dell'Asl: "Due nuclei familiari contagiati"

  • Coronavirus, la Puglia registra 23 nuovi casi. Tre positivi nel Barese: "Due già in isolamento, un altro paziente arrivato da fuori regione"

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • Temporali in arrivo nel Barese: la Protezione civile lancia l'allerta meteo gialla

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Bari usano... il freddo!

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento