menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marchio Dop alla mozzarella di Gioia del Colle: la domanda pubblicata in Gazzetta Ue

Con la pubblicazione della domanda di registrazione sulla gazzetta ufficiale dell'Unione Europea si avvicina il riconoscimento, che potrà essere concesso allo scadere dei tre mesi, salvo opposizioni

Gioia del Colle attende il marchio Dop (Denominaziona di Origine Protetta) per la sua mozzarella. E' stata pubblicata oggi sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea la domanda di registrazione del marchio, che conferisce il diritto di opporsi entro tre mesi. Allo scadere di tale termine dunque, per la mozzarella di Gioia del Colle dovrebbe arrivare l'atteso riconoscimento.

Le caratteristiche della mozzarella di Gioia del Colle

Il formaggio fresco a pasta filata, prodotto da solo latte intero crudo di vacca eventualmente termizzato o pastorizzato, raccolto in due diverse mungiture, viene realizzato nella zona geografica che comprende territori ricadenti nella Murgia barese e tarantina.

Negli scorsi mesi la richiesta avanzata dai produttori pugliesi aveva scatenato una 'guerra' con la Campania, che aveva presentato ricorso (poi perso) al Tar, rivendicando il marchio per la sola mozzarella di bufala.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento