menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In Comune senza uscire di casa: dal 1 febbraio a Bari c'è lo sportello virtuale, anche per ridurre il rischio contagio

Sarà possibile effettuare la videochiamata solo attraverso un pc dotato di webcam, microfono e cassa

Sarà disponibile a partire da lunedì 1 febbraio lo sportello virtuale del Comune di Bari attivato per consentire ai cittadini di interloquire con gli uffici di diverse ripartizioni e accedere a una serie di servizi direttamente da casa, prenotando il proprio appuntamento attraverso un form online ed effettuando il proprio incontro con il personale addetto in videochiamata.

In questa prima fase di sperimentazione sarà possibile prenotare il proprio incontro con l'Urp, ufficio relazioni con il pubblico per i servizi di informazione generale e orientamento, l'ufficio ripartizione Tutela Ambiente, Sanità e Igiene per i servizi, l'ufficio sistemi di evacuazione fumi per attività di ristorazione - Scia ambientale, l'ufficio gestione di acque reflue domestiche e assimilate - autorizzazioni, l'ufficio ripartizione Urbanistica ed Edilizia privata per i servizi, il Sue, Sportello unico per l’edilizia, l'uffico Piani di lottizzazione, l'ufficio Paesaggio e in ultimo con l'ufficio controllo del territorio e abusivismo edilizio

Il form per prenotare un appuntamento è disponibile al link: per procedere i cittadini dovranno selezionare l’ufficio di riferimento dal menù a tendina e, successivamente, il servizio di interesse, opzionando data e orario tra quelli disponibili (per ogni singola attività verrà visualizzato anche il tempo a disposizione degli utenti). Nello step successivo sarà necessario inserire i propri dati personali (nome, cognome, indirizzo di residenza, email) e confermare l'appuntamento.

A questo punto la schermata indicherà che il processo è andato a buon fine e il cittadino riceverà una email con tutti i dati di riepilogo della prenotazione (link di prenotazione: cliccandoci sopra l’utente potrà modificare o cancellare la prenotazione) e le indicazioni relative alla videochiamata che si attiverà il giorno dell’appuntamento all’orario selezionato (room: cliccandoci sopra il giorno dell’appuntamento all’orario stabilito, il cittadino potrà mettersi in collegamento a distanza con l’operatore comunale per fruire del servizio).

Sarà possibile effettuare la videochiamata solo attraverso un pc dotato di webcam, microfono e cassa.

“Con l’avvio dello Sportello virtuale da un lato proseguiamo nel percorso di dematerializzazione dei procedimenti amministrativi che il Comune di Bari ha intrapreso da alcuni anni - commenta l’assessore all’Innovazione tecnologica Eugenio Di Sciascio -, dall’altro ottemperiamo alle prescrizioni previste nei dpcm e relativi decreti legge susseguitisi in questi mesi per ridurre i rischi di contagio legati alla compresenza di più persone negli uffici pubblici, a tutela della salute tanto dei dipendenti comunali quanto dei cittadini.

Ringrazio le strutture coinvolte per aver accolto questa nuova sfida, che nelle scorse settimane ha richiesto un percorso di formazione ad hoc del personale impiegato, e sono fiducioso che i cittadini apprezzeranno il servizio, strutturato in maniera semplice e intuitiva, che prevede anche la possibilità di scambiare documenti con gli uffici, proprio come avviene in un incontro in presenza. Come ogni novità, sicuramente ci sarà un lasso di tempo in cui cittadini e dipendenti dovranno familiarizzare con il nuovo servizio e quindi è possibile si generi una fase di assestamento. Ma non per questo dobbiamo scoraggiarci. Vorrei invitare quindi, tutti i cittadini a cimentarsi con questo nuovo strumento e a non demordere davanti alle prima apparenti difficoltà. Ogni nuovo inizio porta sempre con sé qualche incertezza ma noi siamo convinti che questo sia un percorso utile che a regime possa determinare davvero dei benefici ai cittadini”.

Nella giornata di ieri, il vicesindaco ha tenuto un incontro con i presidenti degli ordini professionali interessati e il presidente del collegio dei geometri, durante il quale ha illustrato la piattaforma e le modalità di utilizzo.

A realizzare lo Sportello virtuale è stata Exprivia spa attraverso lo sviluppo del sistema informativo di gestione del personale del Comune di Bari, per un importo complessivo di €. 39.525 (IVA esclusa).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento