Qualità della vita in Italia, Bari al 67esimo posto nella classifica: tra le peggiori 10 per giustizia e sicurezza

La classifica del Sole 24 ore divide i comuni capoluogo di provincia per sei macrofattori. Bari è la migliore tra le pugliesi, soprattutto per i fattori demografici e societari

Ottimi risultati per fattori demografici e societari , male sotto il profilo giustizia e sicurezza. La provincia di Bari si piazza al 67esimo posto tra le 107 a livello nazionale nell'ultima report sulla Qualità della vita stilato dal quotidiano Il Sole 24 ore. Indagine basata su sei macrofattori: oltre ai già citati demografia e società e giustizia e sicurezza, abbiamo ricchezza e consumi, ambiente e servizi, affari e lavoro, demografia e società, cultura e tempo libero. In risalita di 10 posizioni, comunque, rispetto al risultato dello scorso anno.

Come se la cava Bari

Supera quindi la metà della classifica, Bari, ben lontana quindi da Milano (prima in classifica) e da Caltanisetta (maglia nera del report). In Puglia rimane comunque la migliore, visto che Lecce - la seconda tra le pugliesi - si ferma all'82esimo posto, seguita dalla Bat, da Brindisi e Foggia. Tra i fattori più forti, abbiamo detto, c'è Demografia e Società, dove il capoluogo si piazza al decimo posto, con ottime performance per tasso di mortalità, famiglie numerose e mortalità per infarto miocardico acuto. Bene anche Ambiente e Servizi (46esimo posto) - soprattutto per l'Indice del clima in cui il capoluogo si piazza quarto - e cultura e tempo libero (52esimo posto), dove la qualità delle strutture ricettive è al sesto posto a livello nazionale, così come la penetrazione della banda larga, mentre non sono positivi i numeri di ristoranti e bar ogni 100mila abitanti, dove Bari arriva quasi al fondo della classifica (100esima).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i macrofattori non buoni ci sono invece ricchezza e consumi (74esimo posto, molto alta la rata media mensile dei mutui, ad esempio), Affari e lavoro (85esimo posto, con una pessima percentuale di imprese straniere registrate) e la già citata giustizia e sicurezza (99esimo posto, con cattivi risultati soprattutto per furti d'auto, rapine ed estorsioni).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento