Raccolta delle ciliegie a Gioia e Casamassima: scoperti 9 lavoratori 'in nero'

Operazione dei carabinieri in collaborazione con la Direzione Provinciale del Lavoro, nel pieno della stagione di raccolta: elevate sanzioni per oltre 38mila euro nei confronti delle aziende coinvolte

I carabinieri di Gioia del Colle e Casamassima, in collaborazione con personale della Direzione Provinciale del Lavoro di Bari, hanno effettuato controlli e ispezioni in alcune aziende agricole per la produzione delle ciliegie, giunta nel vivo della stagione: scoperti 9 lavoratori 'in nero' su 26 dipendenti complessivi. Elevate oltre 38mila euro di sanzioni per l'assunzione, senza le autorizzazioni previste, dei dipendenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento