Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Verso il nuovo Dpcm, Lopalco: "Limitare contatti sociali, no a feste e aperitivi. Dopo il lavoro a casa"

L'epidemiologo e assessore alla Salute in Puglia ospite di 'Omnibus' su La7: "Bisogna davvero andare al lavoro, tornare a casa e leggersi un bel libro. Questa deve essere la vita degli italiani per le prossime 2-3 settimane"

Il nuovo Dpcm del governo? Dovrà sicuramente prevedere "una limitazione dei contatti tra le persone che non siano strettamente necessari. Bisogna limitare le aggregazioni sociali". Così l'epidemiologo Pierluigi Lopalco, assessore alla Sanità in Puglia, ospite questa mattina di 'Omnibus', su La7. Lopalco, in merito alle misure necessarie per contrastare l'aumento dei contagi, ha suggerito i comportamenti necessari per superare il momento: "Se facciamo il coprifuoco alle 18, poi l'aperitivo durante il fine settimana si fa alle 16. Non dobbiamo farlo proprio l'aperitivo, non bisogna festeggiare in questo momento e per qualche settimana va rimandato. Bisogna davvero andare al lavoro, tornare a casa e leggersi un bel libro. Questa deve essere la vita degli italiani per le prossime 2-3 settimane".

Sulla questione relativa alla chiusura delle scuole, l'epidemiologo, come affermato nei giorni scorsi, ha ribadito che "si può pensare di tenere aperte le scuole elementari".

In merito invece all'ipotesi di un nuovo lockdown, Lopalco ha affermato: "Se mi chiede se sarà un lockdown come quello di marzo? Io rispondo di no. A marzo abbiamo preso decisioni che guardate oggi possono sembrare anche eccessive. Io ricordo droni che inseguivano la gente per strada: quel tipo di lockdown in questo momento non ha senso. Poteva avere senso a marzo, quando non avevamo mascherine, quando gli ospedali erano al collasso, quando non ci eravamo preparati: ora siamo decisamente più preparati, quindi qualsiasi limitazione può essere più soft". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso il nuovo Dpcm, Lopalco: "Limitare contatti sociali, no a feste e aperitivi. Dopo il lavoro a casa"

BariToday è in caricamento