Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca Libertà / Via Nazariantz Hrand

Cappella del cimitero trasformata in deposito della droga: 2 arresti

Rinvenuti circa 3 kg di stupefacente tra hashish, marijuana e cocaina. In manette un 22enne barese e un 35enne di Ruvo. La droga era nascosta in una borsa 'Vuitton'. Sequestrati anche bilancini di precisione e materiale per confezionare le dosi

Una cappella del cimitero monumentale di Bari è stata trasformata in deposito della droga: sono circa 3 i kg di stupefacenti rinvenuti dai carabinieri tra hashish, marijuana, cocaina e sostanze da taglio. In manette sono finiti in 22enne barese e un 35enne di Ruvo, accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

IL VIDEO DEL BLITZ

I due sono stati bloccati proprio mentre entravano nella cappella: all'interno, in una borsa 'Vuitton', vi erano 25 panetti di hashish per complessivi 2,5 kg, 210 grammi di marijuana, 55 di cocaina e 855 di procaina, una sostanza da taglio. Tutto è stato sequestrato assieme a 3 bilancini di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cappella del cimitero trasformata in deposito della droga: 2 arresti

BariToday è in caricamento