menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'assessore Bottalico entra a far parte della Rete nazionale della protezione e dell’inclusione sociale

La cerimonia di insediamento si terrà il prossimo 23 novembre. L'organismo struttura il Piano Sociale nazionale, con il quale vengono ripartiti i fondi nazionali destinati agli interventi di Politica sociale

L’assessore comunale al Welfare Francesca Bottalico entrerà a far parte ufficialmente il prossimo 23 novembre della Rete nazionale della protezione e dell’inclusione sociale. A designarla all'interno del board dell’organismo di confronto politico tra i vari livelli di governo in materia di programmazione sociale è stata l'Anci, presieduta dal sindaco di Bari Antonio Decaro. La cerimonia di insediazione si terrà ufficialmente nella sede del Comune di Napoli, in piazza San Giacomo.

Il ruolo del tavolo permanente

Il tavolo permanente, presieduto dal ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, è composto da un rappresentante del ministero dell’Economia e Finanze, del Miur, del ministero della Salute, del ministero delle Infrastrutture e Trasporti, da un rappresentante del dipartimento Politiche per la famiglia in seno alla presidenza del Consiglio dei Ministri, da un componente per ciascuna Regione e Provincia autonoma e da 20 componenti designati dall’ANCI in rappresentanza dei Comuni e degli Ambiti territoriali. Tra questi c'è quindi anche l'assessore al Welfare barese, che parteciperà anche all'elaborazione del Piano Sociale nazionale, con il quale vengono ripartiti i fondi nazionali destinati agli interventi di Politica sociale, come il contrasto alla povertà sul territorio nazione e l'assistenza per i cittadini non autosufficienti.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento