Cronaca

"Diffamò erede del Petruzzelli", il sindaco Emiliano a processo

A presentare la querela una delle sette eredi-proprietarie del teatro, Vittoria Messeni Nemagna, in seguito a due interviste rilasciate dal primo cittadino nel marzo e maggio 2007, in cui Emiliano definiva "indegni" gli eredi del teatro

Il sindaco di Bari, Michele Emiliano (Pd), è a processo per diffamazione a mezzo stampa ai danni di una delle sette eredi-proprietarie del teatro Petruzzelli, Vittoria Messeni Nemagna. Lo si è appreso oggi dopo che l'erede ha ricevuto un invito a deporre come persona offesa al processo a carico di Emiliano che proseguirà domani dinanzi al giudice Civitano.

Era stata Vittoria Messeni Nemagna a presentare querela dopo due interviste rilasciate dal primo cittadino nel marzo e maggio 2007 ad un quotidiano locale in cui definiva gli eredi ''indegni'' perché non avevano assicurato il teatro andato distrutto dal rogo del 27 ottobre 1991, e riteneva affetta da ''malvagità'' la decisione di Messeni Nemagna di presentare un esposto alla procura di Bari per denunciare una questione legata al teatro.

Dopo la querela - a quanto si apprende da fonti legali - il sindaco aveva ricevuto un decreto penale di condanna contro il quale ha presentato opposizione ottenendo la fissazione del dibattimento. L'indagine è stata condotta dal procuratore aggiunto Anna Maria Tosto.
(ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Diffamò erede del Petruzzelli", il sindaco Emiliano a processo

BariToday è in caricamento