menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uffici della Pubblica Amministrazione nell'ex ospedale Bonomo: progetto da 30 milioni di euro

La proposta è stata illustrata dal direttore generale dell'Agenzia del Demanio, Roberto Reggi, nel corso di un incontro a Bari. Decaro: "La progettazione è avanzata"

Trenta milioni di euro per trasferire gli uffici della pubblica amministrazione baresi nell'ex ospedale militare Bonomo: è il progetto messo a punto dall'Agenzia del Demanio che permetterà di risparmiare 1,5 milioni l'anno di fitti passivi. La proposta è stata annunciata dal dg dell'Agenzia, Roberto Reggi, nel corso di un incontro nella sede della Città Metropolitana barese assieme ad alcuni sindaci di Puglia e Basilicata per illustrare iniziative riguardanti la rigenerazione urbana. Per Reggi, l'ex ospedale "si presta moltissimo a ospitare uffici della pubblica amministrazione, sedi dei Carabinieri, in sostanza quei luoghi che oggi sono distribuiti su tutto il territorio e dove paghiamo affitti molto consistenti".

Risparmio di 1,5 milioni l'anno in fitti passivi 

"Il progetto - ha aggiunto - prevede 30 milioni di investimenti dello Stato per un risparmio di un milione e mezzo l’anno di affitti passivi, rigenerando un bene quasi totalmente abbandonato. E dando anche in cambio spazi per utilizzi per il Comune e la sanità pubblica e privata". Per il sindaco di Bari, Antonio Decaro, "la progettazione è avanzata e l’idea del Demanio è quella di creare un grande polo con funzioni pubbliche, in modo da concentrare nel Bonomo quelle funzioni che oggi sono delocalizzate. Contemporaneamente - ha precisato - riqualifichiamo quella zona lasciando spazi alla città. Ci presenteranno il progetto nei prossimi giorni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento