Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Murat / Corso Cavour

Galleria Cavour, Lacarra: “Entro 15 giorni la smantelleremo”

L'assessore comunale ai Lavori Pubblici tranquillizza gli abitanti della zona: "Siamo convinti che debba essere smontata, ma attendiamo l'udienza di verifica del Tar sul trasferimento degli ambulanti"

“Entro quindici giorni smantelleremo Galleria Cavour”. La promessa è dell’assessore comunale ai Lavori pubblici, Marco Lacarra, intervenuto dopo le numerose sollecitazioni giunte dai residenti e dalla consigliera della VII circoscrizione, Irma Melini. “Abbiamo affidato per settemila euro lo smantellamento della struttura, c’è l’ok dell’ufficio tecnico e quindi siamo pronti a partire”.
A rallentare l’esecuzione dell’opera ci sarebbe lo stand-by relativo allo spostamento degli ambulanti, fino a tre mesi fa allocati all’interno della Galleria: “Vorremmo far partire, contestualmente allo smantellamento della Galleria, la risistemazione di alcuni box all’interno del ‘mercato del pesce’ di piazza del Ferrarese, dove andranno i commercianti”, spiega Lacarra.

Quanto tempo occorrerà? “Attendiamo l’udienza di verifica del Tar, che si pronuncerà sulla definitiva legittimità della scelta della Giunta di rimuovere l’area mercatale di corso Cavour, poi saremo pronti: credo che entro 15 giorni la Galleria verrà smantellata e parcheggiata in un box del mercato di via Nicolai”.

Stamattina Lacarra ha incontrato alcuni residenti. Con loro ha preso visione dell’abbandono in cui versa la zona circostante alla Galleria Cavour. Nella tarda serata di ieri un gruppo di punkabbestia, seguito da due cani senza guinzaglio, è ritornato ad “alloggiare” all’interno della struttura insieme ad altre sei persone, tutte senza fissa dimora. L’area è off limits per i pedoni: scarti alimentari, sporcizia, cartoni, bottiglie di vetro, coperte, cavi elettrici pendenti, persino escrementi umani. “Comprendo il disagio, ma voglio dire ai residenti che stiamo procedendo e che entro pochi giorni tutto sarà finito”.
Irma Melini non si dice soddisfatta: “C’è un problema  igienico-sanitario in quell’area, occorre intervenire subito e non fra quindici giorni. Vediamo che succede, ma la nostra attenzione sull’argomento rimane sempre alta”.  

Al posto della Galleria sorgerà un giardino attrezzato: “Abbiamo preso contatti con la Banca Popolare di Bari che vorrebbe sponsorizzare l’intera  riqualificazione dell'area - conclude Lacarra - . Stessa cosa vorremmo fare noi, ma su questo però non so promettere tempi certi; di sicuro non prima del prossimo autunno”. Il count-down per lo smontaggio della Galleria è appena iniziato.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galleria Cavour, Lacarra: “Entro 15 giorni la smantelleremo”

BariToday è in caricamento