menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gioia del Colle, in casa i pc rubati nelle scuole: fermato 19enne

Identificato dai carabinieri come responsabile di un furto commesso in un caseificio, durante la perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso anche dei computer, rubati in due istituti del luogo. Si indaga sul suo ruolo negli episodi

Responsabile di un furto in un caseificio, ma anche 'ricettatore' di pc rubati in alcune scuole. A finire nei guai, a Gioia del Colle, un 19enne del luogo, arrestato dai carabinieri.

I militari lo hanno individuato quale autore di un furto consumato la sera dello scorso 8 marzo in un caseificio di Gioia del Colle. Il giovane, introdottosi nel negozio, avrebbe forzato il registratore di cassa, impossessandosi del denaro. Le telecamere del sistema di videosorveglianza hanno però immortalato i suoi movimenti, consentendo ai carabinieri di identificarlo.

Nella sua abitazione, però, i carabinieri hanno ritrovato anche due di tre computer rubati, tra i mesi di gennaio e marzo di quest’anno, all’interno di due istituti scolastici di Gioia del Colle, l'istituto tecnico “Da Vinci-G. Galilei” e la scuola elementare “San Filippo Neri”. Pc di ultima generazione e di consistente valore, acquistati dalle scuole per dei progetti didattici. Non è ancora stato accertato se sia stato lo stesso 19enne o qualcun altro a compiere le incursioni all’interno delle scuole prese di mira. Al momento il giovane risponde comunque della ricettazione del materiale trafugato.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento