Cronaca

Baresi a letto con l'influenza, ospedali in affanno. Tre decessi e sei casi gravi

Il numero dei casi continua a crescere, ma il picco dovrebbe arrivare a metà gennaio. Tre i morti, in tutti i casi persone già affette da altre patologie

Baresi e pugliesi a letto con l'influenza. Mentre il numero dei casi continua ad aumentare, complici anche le festività che hanno moltiplicato le occasioni di diffusione del virus, finora in provincia di Bari si sono registrati anche tre decessi. Si tratta di tre uomini di 58, 86 e 73 anni, in tutti i casi affetti da precedenti patologie. Sarebbero invece sei i casi più gravi.

Il picco dei contagi, tuttavia, potrebbe non essere ancora arrivato e registrarsi a metà gennaio. La situazione è costantemente monitorata dall'Osservatorio epidemiologico regionale.

Di certo, il grande afflusso di pazienti che si rivolgono al pronto soccorso sta creando disagi e problemi negli ospedali. Al Policlinico, così come in altri nonoscomi della regione, è stato disposto il blocco dei ricoveri ordinari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baresi a letto con l'influenza, ospedali in affanno. Tre decessi e sei casi gravi

BariToday è in caricamento