rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca

Presunte irregolarità per assunzioni del personale ospedaliero pugliese, Sanitaservice: "Al Policlinico regolare procedura con il centro per l'impiego"

Le precisazioni dell'amministratore unico della società, Michele Carrassi, dopo le notizie sull'inchiesta che sta coinvolgendo diverse province pugliesi. Procedure di internalizzazione di pulitori, ausiliari e commessi portieri risalgono al 2013

"Le ultime procedure di reclutamento per far fronte all’emergenza Covid si sono svolte nel febbraio 2021 attraverso regolare richiesta al centro per l’impiego". A parlare è l'amministratore unico di Sanitaservice, Michele Carrassi, dopo le notizie diffusesi sulla stampa nelle ultime ore in merito a un'indagine della Guardia di finanza sulle presunte irregolarità relative alle assunzioni del personale impiegato all'interno degli ospedali in tutta la Puglia, in particolare nella provincia di Lecce

Dal Policlinico di Bari si è voluto chiarire la questione, visto che i controlli si stanno estendendo a macchia d'olio anche nella provincia barese, relativamente alle Sanita service di Asl e Policlinico. In una nota si precisa che "il centro per l’impiego ha attivato l’Arpal che ha pubblicato l’avviso pubblico per ausiliari pulitori e svolto le procedure di selezione. La Sanitaservice, ricevute le graduatorie, ha proceduto alle assunzioni, tutte a tempo determinato". Procedure di internalizzazione di pulitori, ausiliari e commessi portieri della società risalgono, a detta dello stesso amministratore unico di Sanitàservice, al 2013.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunte irregolarità per assunzioni del personale ospedaliero pugliese, Sanitaservice: "Al Policlinico regolare procedura con il centro per l'impiego"

BariToday è in caricamento